Roma, stangata UFFICIALE: tre giornate di squalifica

Roma, la decisione è ufficiale. Tre turni di squalifica dopo gli infelici eventi delle scorse settimane. Arriva la stangata per i giallorossi.

La gara contro il Leicester sta giustamente attirando tanta attenzione in questi giorni, vista la delicatezza e l’importanza del doppio incrocio con gli inglesi che potrebbe permettere alla Roma di Mourinho di regalare ai propri tifosi importanti soddisfazioni in quest’ultimo spezzone di stagione.

Roma
José Mourinho ©LaPresse

Come più volte sottolineato, gli addetti ai lavori non devono distogliere l’attenzione da quelle che sono le tante altre questioni slegate al solo percorso europeo. Il rischio di snobbare il campionato, come accaduto già un anno fa, è troppo alto, così come non devono passare sottobanco le tante altre questioni che stanno interessano il mondo giallorosso in queste ore.

In particolar modo, riferiamo della decisione ufficiale presa dalla UEFA e successiva agli avvenimenti dello scorso sette aprile in occasione di Bodo/Glimt-Roma. Come ricorderete, la settimana che separò l’andata dal ritorno contro i norvegesi portò molte discussioni legate all’alterco nato negli spogliatoi durante la trasferta in Norvegia.

Roma, stangata ufficiale dalla Uefa: tre turni di squalifica per Knusten e Nuno Santos

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

I protagonisti coinvolti furono il mister del Bodo, Kjetil Knusten, e il preparatore dei portieri della Roma, Nuno Santos. Della situazione si è a lungo parlato, a partire dai minuti immediatamente successivi al fischio finale della partita persa per 2 a 1, quando ad esprimersi in diretta televisiva fu il capitano, Lorenzo Pellegrini.

Il giorno dopo arrivò il comunicato ufficiale del Bodo, seguito dalla pubblicazione di un video volto a disambiguare il misfatto. A poco meno di un mese di distanza è arrivata intanto la presa di posizione ufficiale della Uefa, in seguito alla raccolta di tutte le deposizioni e l’analisi del video nel tunnel dello spogliatoio.

Knusten e Nuno Santos sono stati squalificati per tre turni e dovranno, dunque, saltare altre due partite, avendo scontato “pegno” già in occasione della partita di ritorno il 14 aprile, vinta da Zaniolo e colleghi per 4 a 0.

Di seguito il link per leggere il comunicato ufficiale.  https://disciplinary.uefa.com/