Calciomercato Roma, svolta societaria: tutto da rifare

Calciomercato Roma, la svolta societaria mette nei guai Pinto. Tutto da rifare per il gm portoghese che sperava di disfarsene in maniera definitiva

La svolta societaria, che non t’aspetti, che mette nei guai Tiago Pinto che sperava certamente di disfarsene in maniera definitiva alla fine della stagione. Le cose comunque erano cambiate nell’ultimo periodo, con sensazioni certamente non positive su quello che ad un certo punto della stagione sembrava un riscatto annunciato.

Paolo Maldini, direttore dell’area tecnica del Milan ©LaPresse

Bene, con l’arrivo di Investcorp al Milan, si sono anche allungati quelli che erano i tempi di ogni possibile trattativa. Questo Maldini lo fa, così come Massara, che aspettano di capire come l’ormai quasi certo cambio di proprietà possa influire nelle scelte per la prossima stagione. Il nome in comune con la Roma è quello di Florenzi, adesso fermo ai box, che secondo quanto riportato da calciomercato.com potrebbe anche rientrare alla fine della stagione – nelle ultime due giornate – per dare una mano a quella che è la corsa scudetto. Ma il suo futuro al momento è tutt’altro che deciso.

Calciomercato Roma, il riscatto in standby

Alessandro Florenzi ©LaPresse

Al momento è tutto fermo. Maldini, prima dell’infortunio sembrava volersi sedere al tavolo con Pinto per ridiscutere anche della cifra che era stata pattuita all’inizio della passata stagione: i 4,5 milioni di euro che sarebbero serviti per il riscatto. Si è parlato anche di un possibile addio con lo sconto, ma la cosa che appare certa al momento è che alla fine di giugno nessun accordo potrebbe essere trovato.

Questo cambio societario ha dilazionato i tempi. E servono quelli giusti, vista la portata dell’operazione, affinché tutti si incastri alla perfezione. Poi verrà il tempo delle trattative. Un’altra cosa sicura, comunque, è che Florenzi alla Roma non giocherà più, anche perché Mou lo scorso anno lo ha messo subito fuori rosa. E di ripensamenti non ce ne saranno.