Calciomercato Roma colpo a zero dal Barca e sfida al Milan

Calciomercato Roma, guanto di sfida in Italia e non solo per uno dei giocatori più promettenti del panorama europeo. Tutti gli aggiornamenti.

Dopo aver concluso la prima gara contro il Leicester sul risultato di 1 a 1, i giallorossi sono adesso attesi dall’importantissimo match di campionato contro il Bologna, in programma domenica 1 maggio alle ore 20.45. La sfida contro i felsinei non deve in alcun modo essere sottovalutata, considerati gli importanti risultati ottenuti da Sansone e colleghi nelle ultime uscite e la necessità di Mourinho di preservare la quinta posizione.

Calciomercato Roma
Leicester-Roma ©LaPresse

Ciò che intriga sarà l’approccio dei giocatori e la gestione dello Special One, che ha in queste ore evidenziato come la vera finale si giocherà a Roma il prossimo giovedì, consapevole della “patta” ottenuta a Leicester e del fatto che tutto si deciderà negli almeno 90 minuti dell’Olimpico per strappare un pass in direzione Tirana. La squadra vista in Inghilterra, al netto di errori e atteggiamenti dei singoli non sempre felicissimi, ha mostrato grande intelligenza e tenuta fisico-mentale.

Calciomercato Roma, Pinto sfida Milan e non solo per il colpo a zero dal Barcellona

Calciomercato Roma
Tiago Pinto e José Mourinho ©LaPresse

Tra le varie, ha colpito la prestazione del saggio Smalling, ormai esperto conoscitore degli avversari militanti nella terra di Albione e la cui sicurezza ha di certo coadiuvato anche i “braccetti” Mancini e Ibanez. Seppur rei di atteggiamenti e decisioni legate spesso all’inesperienza, i due hanno fin qui condotto un buon campionato.

Ciò non autorizza però a pensare che la regione difensiva non sia passibile di modifiche nei prossimi mesi. Questo soprattutto alla luce della nuova voce di mercato giunta da Sport.es. Secondo il portale spagnolo, infatti, ci sarebbe anche la Roma sulle tracce di Iker Cordova. Il difensore della Juvenil del Barcellona ha solo 16 anni ma ha dimostrato soprattutto in quest’ultimo anno grandissimi margini di crescita e miglioramento.

Il Barca sembra credere nelle sue potenzialità e pensa che il proprio gioiellino possa arrivare alla prima squadra ma è altrettanto consapevole delle importanti avances destinate a giungere nei prossimi mesi. Su di lui, giallorossi a parte, ci sono anche Milan, Bayern Monaco e Dortmund. Il suo contratto scade il 30 giugno, dettaglio tutt’altro che insignificante. Soprattutto alla luce del mancato accordo tra le parti dopo gli ultimi contatti e le succulenti proposte prossima ad essere recapitate all’entourage del giocatore dalla mitteleuropa e non solo.