Mourinho osservato speciale, 007 all’Olimpico

L’allenatore della Roma è sotto la lente di ingrandimento in vista dei prossimi impegni che attendono i giallorossi in campionato

Tra circa un’ora comincia Roma-Leicester valida per la semifinale di ritorno della Conference League. La partita è una delle più importanti della stagione dei giallorossi con José Mourinho che cercherà in ogni modo di uscire vincitore dallo Stadio Olimpico dove avrà la spinta di circa 70.000 tifosi. A questi si è rivolto lo Special One alla vigilia della gara chiedendo una mano a tutti i sostenitori di giocare insieme alla squadra e rendere l’atmosfera infernale. Anche Brendan Rodgers, però, vuole mettere le mani sui biglietti  che portano alla finale di Tirana e per questo darà il massimo.

roma
José Mourinho ©LaPresse

José ha deciso di non risparmiare nessuno in questa partita e ha messo in campo i migliori giocatori disponibili ad eccezione del solo Henrikh Mkhitaryan. L’armeno, infatti, si è infortunato nei giorni scorsi e per questo è ai box e non giuocherà nella neonata coppa europea che si avvicina alla fine della sua prima edizione. Per la partita, lo Special One ha deciso di affidarsi alla sicurezza di Rui Patricio in porta. Davanti al portoghese ci saranno i soliti tre difensori centrali, ovvero Chris Smalling, Gianluca Mancini e Roger Ibanez.Il centrocampo a quattro sarà formato da Rick Karsdorp, Bryan Cristante, Sergio Oliveira e Nicola Zalewski. Dietro alle due punte ci sarà Lorenzo Pellegrini che cercherà di servire da dietro Tammy Abraham e Nicolò Zaniolo.

Roma, anche Italiano all’Olimpico per vedere la gara con il Leicester

roma
Vincenzo Italiano ©LaPresse

Tutti titolari, quindi per José Mourinho, che all’Olimpico non ha solo tifosi e alleati. Ad assistere alla partita sugli spalti, infatti c’è anche un diretto avversario della Roma. Lunedì i giallorossi scenderanno in campo contro la Fiorentina per la trentaseiesima giornata di Serie A. La gara è molto importante per l’accesso in Europa League che ad oggi è in mano ad Abraham e compagni. Occhio però anche alla Lazio che è agli stessi punti dei giallorossi, che però sono avanti grazie alla differenza reti. Vicnenzo Italiano, allenatore della Fiorentina sta seguendo la gara da vicino per cercare di carpire qualche guizzo o vedere se Mourinho risparmierà qualcuno.