Calciomercato Roma, l’assist che sblocca Mou | “Tiro mancino” a sorpresa

Calciomercato Roma, il nulla osta è un via libera inatteso: l’occasione dalla Bundesliga potrebbe ritornare in auge.

Nel percorso di crescita che ha visto protagonista la Roma negli ultimi due mesi, un plauso va sicuramente al centrocampo di Mou, che sta offrendo non solo un grande lavoro di filtro davanti alla difesa grazie allo spirito di abnegazione di molti suoi interpreti, ma si sta rendendo protagonista di trame offensive di un certo peso, che alla lunga si sono rivelate decisive.

Roma Calciomercato Roca Bayern Monaco
José Mourinho ©LaPresse

Ciò non toglie, però, che il reparto debba essere puntellato con acquisti funzionali alle idee tattiche di Mou, al quale non dispiacerebbe affatto poter contare non solo su un frangiflutti abile nelle due fasi – alla Xhaka per intenderci – ma anche su un calciatore dalle più spiccate doti tecniche. Duplice obiettivo raggiungibile solo ed esclusivamente nel caso in cui i giallorossi riuscissero a piazzare i tanti esuberi ancora in rosa, ma le idee di certo non mancano. E così, l’indiscrezione che rimbalza dalla Germania, potrebbe tornare di stretta attualità anche per i giallorossi.

Calciomercato Roma, via libera Roca: ritorno di fiamma giallorosso?

Calciomercato Roma Bayern Monaco
Roca ©LaPresse

Secondo quanto riferito da SPORT 1, infatti, il tecnico del Bayern Monaco, Nagelsmann, non avrebbe affatto posto un veto ad un eventuale addio di Marc Roca. Il venticinquenne spagnolo di piede mancino, legato ai bavaresi da un contratto in scadenza nel 2025, in questa stagione è stato utilizzato con il contagocce, avendo messo a referto soltanto 12 presenze, a fronte di 437 minuti complessivi. Chiaramente, l’ex Espanyol – qualora effettivamente dovesse presentarsi le condizioni propizie per un addio – preferirebbe approdare in un club che disputi le competizioni europee. L’entourage di Roca, almeno per il momento, non hanno ancora ricevuto offerte concrete: si sarebbe fatto vivo soltanto qualche club estero ( Real Betis su tutti), ma l’ipotesi di una permanenza in Bundesliga non sarebbe affatto utopistica.