Fiorentina-Roma, Mou attacca il VAR: “Ci hanno tolto troppi punti”

Fiorentina-Roma, le parole di José Mourinho nel post partita della gara del Franchi. Ecco quanto dichiarato dallo Special One.

Ai microfoni di DAZN, José Mourinho ha commentato la gara appena conclusa, non lesinando frecciate all’indirizzo del VAR. Ecco quanto rilasciato dal tecnico lusitano al termine di Fiorentina-Roma:

José Mourinho ©LaPresse

“Tante partite a cui non abbiamo spiegazioni. Oggi c’è una doppia spiegazione: dopo la partita di giovedì ci mancavano energie fisiche e mentali. Ma le spiegazioni voglio sentirle dal signor Banti di Livorno. Ho visto già l’episodio: c’è stato un tocco, non è un fallo, l’arbitro era vicino e non era rigore. Non era da Var, ma il signor Banti interviene. Se stiamo parlando dei tre punti di oggi, finiamo così: oggi la Fiorentina ha giocato con un motore differente, ha meritato di vincere. Ma stiamo parlando di oggi, di Venezia, Bologna, di tanti e tanti episodi per i quali non si possono dare spiegazioni. Perché Banti ha chiamato un arbitro come Guida che stava a dieci metri e che ha visto che non era rigore? Sono queste le spiegazioni che vogliamo, ma non abbiamo. Sì, c’è una finale che assorbe energie, e che non è facile da dimenticare qui a Roma. Ma abbiamo anche un campionato da giocare: veramente troppo è quello che succede a questa squadra.

PARTITA – “Zalewski dodici mesi fa in una gara come quella di oggi sarebbe stato sulla panchina della primavera. Ha giocato quest’anno quarti di finale e semifinali di Coppa. La differenza di verticalità è riscontrabile nelle 14 partite giocate: sappiamo di avere rispetto dei romanisti, ma vogliamo anche rispetto dei Banti di questa vita, che seduti sulla loro sedia, ci hanno tolto tanti punti.