Roma, lo sfogo di Totti: arbitri e VAR nel mirino

Roma, anche lo storico capitano giallorosso si è espresso sugli episodi della gara di ieri che non poche discussioni hanno causato nelle ultime ore.

Dopo la vittoria per 1 a 0 contro il Leicester, i giallorossi sono caduti a Firenze, complici una grande stanchezza fisica e mentale ma anche una decisione arbitrale quantomeno dubbia che ha indirizzato la partita sin da subito, costringendo Pellegrini e colleghi a cercare una rimonta poi non concretizzatasi.

Fiorentina-Roma
José Mourinho ©LaPresse

Se Mourinho si è espresso con grande chiarezza immediatamente dopo il triplice fischio, non si è fatto attendere il commento anche di Francesco Totti. L’eterno numero 10 non rilasciava dichiarazioni sulla Roma da tempo, pur figurando da diversi mesi sempre più vicino al club grazie alla costante presenza allo stadio registratasi a partire dallo scorso dicembre. Di seguito le sue parole rilasciate a “Il Corriere dello Sport”.

Roma, lo sfogo di Totti su arbitro e VAR dopo i fatti di Firenze

Roma
Francesco Totti ©LaPresse

“Sono tanti anni che la Roma non gioca una finale di coppa e per tale motivo dico che è fondamentale alzare un torneo. Andremo lì volenterosi di alzare un trofeo. Non c’è una favorita perché è una partita secca ma credo sia una gara divertente. Andrò pure io”.

“Quello di ieri è stato solo uno dei tanti episodi contro la Roma ma se il Var non aiuta gli arbitri la situazione diventa ancora più difficile, soprattutto se non riesci a vedere quello che è successo davanti al monitor”. “Per migliorare questa Roma servono gli acquisti giusti, visto che c’è un grande allenatore in panchina e va accontentato”.