Roma-Feyenoord, caos biglietti: l’UEFA risponde al club

Roma-Feyenoord: il caos biglietti nella giornata di ieri ha dato il via alle polemiche. E c’è la risposta della Uefa al club olandese

Lo stadio di Tirana è sold out. Da ieri. Dal momento in cui i tifosi in fila hanno potuto acquistare il biglietto del piccolo – per la richiesta arrivata, diremmo piccolissimo – impianto albanese che ospiterà la finale di Conference League. E adesso, per mettere in maniera definitiva la parola fine alla questione, è pure arrivato il comunicato ufficiale del club olandese, che attraverso il proprio sito ha reso pubbliche le risposte che la Uefa ha dato nel momento in cui sono state chiede delle delucidazioni.

Roma-Feyenoord
La Uefa ©LaPresse

La situazione quindi è risolta. Non ci sono possibilità che i biglietti emessi vengano annullati. Perché poi questa, in poche parole e arrivando a succo della situazione, è stata la richiesta del club olandese. Che ha premuto il tasto di quello che è stato un errore della Uefa sulla data d’inizio della vendita ufficiale dei tagliandi, prevista inizialmente alle 12 e poi slittata alle 14.

Roma-Feyenoord, la risposta della Uefa

calciomercato roma
José Mourinho ©LaPresse

Sul proprio sito ufficiale quindi, il Feyenoord ha spiegato che la Uefa ha risposto in maniera negativa a una possibile riapertura della procedura d’acquisto. Sottolineando inoltre che nel momento in cui è stata aperta la vendita libera dei biglietti, l’89% degli stessi è stato acquistato da cittadini albanesi, mentre il rimanente 11% da altri 20 Paesi. Insomma, sia la Roma che il club olandese a Tirana dovrebbero avere più o meno lo stesso numero di tifosi, con la società giallorossa che ha messo a disposizione la propria parte agli abbonati. E regalando, come tutti sappiamo, il ticket a quelli che erano in Norvegia, nella sfida contro il Bodo, quando la squadra di Mou ha perso in maniera clamorosa la sfida contro una squadra poi distrutta nei quarti di finale.