Calciomercato Roma, panchina “scontata” e addio | Occasionissima Pinto

Calciomercato Roma, relegato in panchina per risparmiare 5 milioni di euro in totale: l’occasione per Pinto è golosissima.

In una campagna di calciomercato nella quale a giocare un ruolo fondamentale sarà soprattutto la questione legata alle eventuali cessioni che si riuscirà a concretizzare, la Roma sta già tessendo la tela per non farsi trovare impreparata ai nastri di partenza. Oltre agli acquisti di un difensore, un centrocampista e un laterale di fascia, in casa giallorossa si sta vagliando con molta attenzione l’idea di mettere le mani su  un esterno offensivo in grado all’occorrenza di agire anche da seconda punta: una sorta di alter ego di Mkhitaryan, ma dalle più spiccate propensioni offensivi, e più forte fisicamente.

Guedes Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Caratteristiche che sembrano sposarsi molto bene con l’identikit di Gonçalo Guedes che, non a caso, figura da tempo nel dossier degli uomini mercato capitolini, che già a gennaio avevano provato a tessere la tela con il Valencia: i “Pipistrelli”, però, pur consci della situazione contrattuale del lusitano, decisero di tener duro, rifiutando offerte allettanti. Il resto lo fece la mancata volontà di Diawara di trasferirsi in Liga, che rappresentò un ostacolo insormontabile a pochi giorni dal gong definitivo. A distanza di qualche mese, la situazione si è progressivamente definita, e le chances di una permanenza di Guedes al Valencia sono sempre più ridotte.

Calciomercato Roma, la scelta del Valencia su Guedes: risparmio di 5 milioni

Guedes Calciomercato Roma
Gonçalo Guedes ©LaPresse

Ha destato qualche sospetto la scelta di Bordalas di non schierare Guedes titolare nelle ultime due uscite stagionali del Valencia, al San Mames contro l’Athletic Bilbao – dove è entrato in campo al 65′ – e al Mestalla contro il Betis, gettato nella mischia nuovamente a gara in corso. Decisione ancor più sorprendente, se si considera che il classe ’96 ha collezionato in questa stagione 13 reti, impreziosendoli con 6 assist. La scelta di Bordalas, però, sarebbe dettata da una logica societaria molto precisa. Come riferito da Cadena SER, infatti, nel caso in cui Guedes giocasse più di 45 minuti in una delle ultime quattro partite di campionato, il Valencia si vedrebbe costretto ad aggiungere 5 milioni di euro nelle casse del Psg, in quella che è una delle condizioni stipulate all’epoca del trasferimento perfezionato quattro anni fa.

Staremo a vedere in che modo questa decisione inciderà in sede di calciomercato: la Roma monitora il tutto a fari spenti…