Il grande ex promette il ritorno: “A Roma per divertirci”

Il grande ex giocatore della Roma ha annunciato che tornerà nella Capitale in futuro per passare del tempo dove è stato sempre acclamato

La Roma tra qualche ora scenderà in campo contro il Venezia per la trentasettesima giornata di Serie A. Quella con i lagunari è una partita importante per l’obiettivo di entrare in Europa League o blindare la Conference. Vincere contro gli uomini di Soncin è fondamentale per gli uomini di José Mourinho, che devono rincorrere la Lazio dopo il pareggio con il Bologna. In questa giornata, però, i biancocelesti affrontano la Juventus, che potrebbe rovinare i disegni di Sarri per entrare nella competizione europea. Un arrivo a pari punti, infatti, favorirebbe la Roma che negli scontri diretti è in vantaggio grazie alla differenza reti maggiore.

roma
José Mourinho ©LaPresse

Intanto, mentre Mou pensa al campionato, che finirà il 20 maggio, dopo la gara con il Torino, Tiago Pinto è con la mente al calciomercato. Il general manager si sta preparando per portare nella Capitale i migliori talenti per migliorare la rosa a disposizione del tecnico. Dalla prossima stagione, infatti, lo Special One ha intenzione di raggiungere i migliori palcoscenici europei. Questo, infatti, è in linea con le aspettative dei Friedkin, che vogliono alzare l’asticella delle ambizioni. Dan e Ryan hanno intenzione di farlo investendo nel mercato e soprattutto grazie al lancio dell’Opa, che permetterà alla società di uscire dalla Borsa.

Roma, Voller non vede l’ora: “Voglio passare più tempo nella Capitale”

roma
Rudi Voeller ©LaPresse

In queste ore, poi, è arrivato l’annuncio di un grande ex che ha fatto sognare migliaia e migliaia di tifosi. Rudolf Voeller, detto Rudi, a cui la Curva Sud dedicò il coro “tedesco vola”, ha annunciato ai microfoni di Sky Sport De che vorrebbe tornare nella Capitale. Il sessantaduenne, infatti, lascerà il ruolo di dg del Bayern Leverkusen, ricoprendo un ruolo meno impegnativo come membro del Comitato finanziario. Questo, come ha confessato il tedesco, sarà l’occasione per tornare nella sua Roma. Lui, infatti, si sente mezzo romano e sua moglie è originaria della Città Eterna. Così, ora che ha più tempo libero, ha deciso di passarlo più spesso nella Capitale per divertirsi. Nei prossimi mesi, quindi, con un po’ di fortuna sarà possibile rivedere Voeller a Roma, dove per anni gli è stato cantato “tedesco vola”.