Roma-Feyenoord, le probabili formazioni dei quotidiani

Roma-Feyenoord, è la notte per la storia: ecco le possibili scelte di Mou in vista della finale di questa sera contro gli olandesi

La notte della storia. Per quel trofeo internazionale che la Roma si deve prendere a tutti i costi. A Tirana la squadra di José Mourinho scende in campo contro il Feyenoord per l’ultimo atto della stagione: in palio c’è la Conference League, trofeo nato quest’anno e che quindi per la prima volta è in palio. Mourinho sa come si affrontano queste partite. Di Coppe lui nella sua carriera ne ha vinte tante. E tutti si affidano a lui.

Henrikh Mkhitaryan, attaccante della Roma ©LaPresse

Il dubbio più grande è stato sciolto: Mkhitaryan ci sarà, dal primo minuto, così come confermato nella conferenza stampa di ieri. Un recupero importante per lo Special One, che si affiderà all’armeno con Zaniolo inizialmente in panchina, magari pronto ad entrare a gara in corso visto che comunque Micki non può avere i novanta minuti nelle gambe.

Roma-Feyenoord, le scelte di Mou

Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Bene, allora andiamo a vedere secondo i quotidiani sportivi qual è la possibile formazione di stasera e partiamo dal Corriere dello Sport. Il sistema si gioco sarà quello che i giallorossi hanno maggiormente utilizzato nel corso di questa stagione, e che ovviamente utilizzeranno anche per l’ultima gara dell’annata: 3-4-2-1. Davanti a Rui Patricio ci saranno Mancini, Smalling e Ibanez. Karsdorp da un lato e Zalewski dall’altro – Spinazzola ovviamente in panca – con Cristante e Sergio Oliveira in mezzo. Alle spalle di Tammy Abraham capitan Lorenzo Pellegrini e appunto Mkhitaryan.

Stesso sistema di gioco anche per la Gazzetta dello Sport che, però, cambia alcuni uomini. Ovviamente non dietro, confermato il portiere e il pacchetto difensivo, ma al posto di Oliveira in mezzo al campo e al fianco di Cristante, il quotidiano rosa schiera l’armeno. Con Zaniolo che in questo caso andrebbe ad occupare la casella più avanti al fianco di Pellegrini e alle spalle del centravanti inglese. Insomma, una scelta questa diversa sugli uomini da parte dello Special. Vedremo.