Roma-Feyenord, blocco trasporti pubblici: la decisione di Gualtieri

A poche ore dalla finale tra Roma e Feyenord non si arresta la questione intorno alla gestione dei trasporti pubblici in vista di questa sera.

Un vero e proprio caos si è scatenato dopo la decisione del Comitato provinciale di sicurezza di sospendere il servizio dei trasporti pubblici in vista della finale di Conference League. La partita tra Roma e Feyenord, in programma questa sera a Tirana, sta smuovendo tantissimi tifosi rimasti nella Capitale. Maxi schermo all’Olimpico ma non solo, tutta la città si prepara a vivere una serata di passione e speranze. Ecco l’ultima decisione dell’amministrazione capitolina, arriva il dietrofront di Gualtieri.

Roma Feyenord
Curva Sud Roma ©LaPresse

Dietrofront e revoca dello stop ai mezzi pubblici, importante aggiornamento per chi seguirà la finale questa sera a Roma. In 50mila sono attesi allo stadio Olimpico, tutto il cuore giallorosso della città vivrà ore di passione ed entusiasmo in vista della gara contro il Feyenord, in programma questa sera alle ore 21. Una finale europea in casa giallorossa mancava da trentuno stagioni, non servono ulteriori motivazioni. La vittoria della prima Conference League farebbe esplodere la gioia e la festa del mondo romanista, ecco la decisione di Gualtieri sul nodo trasporti.

Roma-Feyenord, blocco trasporti pubblici: la decisione di Gualtieri

Roma Feyenord
Gualtieri e Zingaretti ©LaPresse

Passo indietro e revoca, l’Atac lo ha comunicato ufficialmente tramite i propri canali social. Confermato il ritorno alla normalità dunque, nessun blocco in vista della finale che si giocherà a Tirana questa sera. Il comune di Roma è intervenuto per scongiurare lo stop dei mezzi pubblici, tutte le metro saranno attive con l’ultima corsa alle 23:30 come prassi. Si erano scatenate molte polemiche in seguito alla prima comunicazione da parte del Comitato provinciale dell’ordine e la sicurezza. Ora è arrivato il dietrofront, nessun blocco dei mezzi pubblici questa sera a Roma.