Calciomercato Roma, intreccio con Hakimi | Pinto in allarme

Calciomercato Roma, l’irruzione del Chelsea inevitabilmente cambia le strategie in casa giallorossa: cosa sta succedendo.

Dopo il trionfo di Tirana, per la Roma è tempo di ricaricare le batterie in vista di una stagione, la prossima, nella quale Pellegrini e compagni dovranno provare ad alzare l’asticella, magari anche “grazie” ad alcuni colpi mirati della prossima sessione estiva di calciomercato, che sta ormai per aprire i battenti.

Calciomercato Roma Dest Hakimi
Hakimi ©LaPresse

Tiago Pinto monitora con discrezione l’evolvere delle varie situazioni nelle quali i capitolini si sono resi protagonisti di sondaggi esplorativi, pronto a carpire lo scenario giusto. In quest’ottica, oltre ai discorsi concernenti la mediana e la trequarti – che stanno catalizzando indubbiamente l’attenzione mediatica anche per la qualità dei profili che circolano – fari puntati anche sulle corsie esterni. Non riscattato Maitland-Niles, e con un Vina che potrebbe essere “immolato” sull’altare del sacrificio qualora dovesse arrivare l’offerta giusta, ecco che alla Roma sono stati accostati con una certa insistenza alcuni “cavalli” di ritorno: non solo Wan Bissaka, ma anche Sergino Dest, la cui permanenza al Barcellona è tutto tranne che scontata.

Calciomercato Roma, Chelsea tra Hakimi e Dest: lo scenario

Calciomercato Roma Dest
Dest ©LaPresse

Secondo quanto riferito da “The Athletic”, il classe ‘2000 sarebbe entrato nel mirino del Chelsea, pronto a cogliere al balzo un’occasione per certi aspetti irripetibili. Il Barça valuta Dest non meno di 15 milioni di euro, ma la sensazione è che – laddove il diretto interessato dovesse esternare effettivamente il desiderio di cambiare aria – i blaugrana potrebbero decidere di assecondarne le richieste senza troppi tentennamenti. A Tuchel, un profilo come quello di Dest farebbe comodo, nella misura in cui l’ex Ajax ha dimostrato una certa polivalenza e discreta adattabilità, ideale per rimpolpare la batteria di esterni dei “Blues”. Il destino di Dest potrebbe incrociarsi, però, con quello di Hakimi, altro nome finito sul taccuino  del Chelsea, che a seguito del ribaltone societario, ha tutta l’intenzione di ricucire il gap con le prime della classe.

Il marocchino ex Inter è indubbiamente in pole nell’indice di gradimento, ma Dest potrebbe rappresentare una buona alternativa, a costo relativamente contenuto. Anche la Roma è alla finestra.