Calciomercato Roma, anche Mou sul gioiellino ex Inter: corsa a quattro

Calciomercato Roma, anche i giallorossi figurano tra le tante interessate in Italia ad uno dei giocatori di cui maggiormente si sta discutendo in questi giorni.

Archiviata ma non dimenticata la vittoria in Conference League, i capitolini hanno concluso la stagione con una consapevolezza diversa rispetto agli scorsi anni, grazie non solo alla presenza di un Mourinho che ha già dimostrato di poter essere valore aggiunto ma anche un trionfo europeo che dopo più di una decade permette ai capitolini di definirsi “campioni”.

Calciomercato Roma
Mourinho ©LaPresse

In seguito ai troppi lustri contraddistinti da delusioni o rimorsi per l’essere andato vicino a trionfi più o meno importanti, la Roma ha finalmente potuto rinnovare un palmares divenuto stantio ma la cui magrezza impedisce a Ibanez e colleghi di cullarsi sugli allori. Come più volte evidenziato, l’ 1 a 0 di Tirana contro il Feyenoord deve essere nobilissimo punto di partenza e non stagnante approdo di una squadra che può crescere sempre di più e ambire a traguardi sempre più importanti.

Per farlo, si è capito che non si può prescindere dalla presenza di quell’allenatore arrivato tra stupore e invidia generale nel maggio 2021 e le cui voci sul futuro, prima delle rassicurazioni giunte nel tardo pomeriggio di ieri, preoccupavano non poco, soprattutto alla luce di quanto raccolto oltremanica. Salvo imprevisti e colpi di scena da mettere sempre in conto in un percorso non sempre lineare come quello di vita, Mourinho continuerà ad allenare la Roma.

Calciomercato Roma, guanto di sfida in Serie A per Gnonto: c’è anche Mourinho

Calciomercato Roma
Willy Gnonto ©LaPresse

Condicio sine qua non per la sua permanenza e, soprattutto, per permettere lui di fare ulteriori step all’ombra del Colosseo è quella legata al rinforzo di uno scacchiere che, per quanto campione, continua a presentare diversi limiti. “Continueremo a migliorare, altrimenti non avremmo scelto Mou” diceva Pinto dopo la vittoria in Albania, dando seguito alle ormai note e commosse parole dello stesso Special One pochi minuti dopo aver alzato la Coppa.

I nomi fin qui considerati sono numerosi e, tra questi, come riportato da Calciomercato.it, si segnala anche quel giocatore di cui tanto si è sentito parlare nel recente periodo. Ci riferiamo a quel Willy Gnonto, convocato a sorpresa da Mancini dopo la continuità da lui palesata nel campionato svizzero. Seguito dallo stesso Vigorelli alle spalle di Zaniolo, l’attaccante nato a Verbania piace anche a diverse squadre di Serie A, sulle sue tracce già prima del suo utilizzo da parte del CT dell’Italia.

In particolar modo, Gnonto è monitorato dal Monza, Sassuolo e dalla Fiorentina, oltre che da quel Bruges che in questi anni ha dimostrato di essere un acuto osservatore e plasmatore di talenti. Rappresenterebbe per i giallorossi un valido elemento di prospettiva da inserire pian piano nelle gerarchie e da sfruttare in una stagione nella quale Mou e adepti avranno il must di onorare al più possibile le tre competizioni. E chissà che quell’assist di ieri a Pellegrini non possa essere stato un segno premonitore di un destino ad oggi però non ancora segnato.