Calciomercato Roma, Sky: frenata Dybala-Inter

Calciomercato Roma, secondo Sky c’è stata una frenata nella trattativa che potrebbe portare Dybala all’Inter. Pinto spera ancora?

L’affare Dybala-Inter tutt’altro che chiuso. Almeno stando alle informazioni riportate dal giornalista di Sky Sport, Barzaghi, che segue le vicende dei nerazzurri sul mercato e in campionato. Il tutto è ovviamente legato al possibile, anzi probabile diremmo ormai, ritorno di Lukaku in nerazzurro. Sotto questo aspetto le parti sarebbero vicinissime a trovare un accordo per il prestito.

Calciomercato Roma
Paulo Dybala ©LaPresse

Insomma, congelato per il momento l’approdo della Joya che, ricordiamo, secondo le informazioni dei mesi scorsi è stato anche avvicinato dalla Roma. Sì, oggi vi abbiamo informato di un rifiuto da parte dell’argentino all’offerta che la società giallorossa avrebbe messo sul piatto, ma qualora l’Inter si dovesse tirare fuori allora Pinto, forse, potrebbe anche tornare in corsa per accaparrarsi l’argentino.

Calciomercato Roma, congelato l’affare Dybala

calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Come vi abbiamo raccontato più volte nel corso dell’ultimo periodo, i Friedkin hanno in mente un colpo grosso per la prossima stagione. Il reparto dovrebbe essere quello centrale, ma nessuna occasione che potrebbe capitare verrà lasciata al caso. Sotto questo aspetto sono da prendere le informazioni che riguardano anche Cristiano Ronaldo, accostato in maniera prepotente ai giallorossi negli ultimi due giorni. Ovviamente o uno o l’altro, o magari nessuno dei due, chissà: ma c’è una certezza in questa sessione di calciomercato, ed è quella che la Roma comincia a trattare grandi nomi al pari delle big non solo della Serie A ma anche degli altri campionati europei.

Vedremo quali saranno gli sviluppi nell’operazione Dybala che, nonostante le parole di Barzaghi rimane comunque molto vicino a Marotta. Ma il ribaltone è sempre dietro l’angolo. E Pinto, insieme a Mou, è pronto a lanciarsi su quelli che sono tutti gli spiragli. Un regalo, lo Special One, se lo merita.