Calciomercato Roma, sondaggio per l’ex di Mou: decisione immediata

Calciomercato Roma, suggestione per il grande ex di Mourinho. Ecco le ultime sull’attaccante di Premier League e sulla possibilità di vederlo in giallorosso.

La storia del cacio è sempre stata caratterizzata anche da grandi ritorni o dal ripristino di rapporti lavorativi dopo separazioni estesesi per parentesi temporali più o meno lunghe. Lo abbiamo visto con il certaldino Spalletti nella Capitale o con Ibrahimovic in questi ultimi anni della sua carriera, destinata ad esaurirsi proprio in quel di Milano.

calciomercato roma
José Mourinho e Luciano Spalletti ©LaPresse

Il tutto senza dimenticare del ritorno in Serie A della storica e non poco vincente coppia Galliani-Berlusconi o, ancora, al richiamo naturale da parte della base juventina di quel Bonucci che ha più volte dimostrato di avere il DNA totalmente bianconero, eccezion fatta per quei mesi che portarono al suo infelice e brevissimo passaggio al Milan.

Il tutto senza dimenticare dei rumors (rimasti solo tali) circa la possibilità di rivedere Edin Dzeko in giallorosso o le molto più concrete voci circa il “capolavoro” di Marotta condotto con l’operazione Lukaku.

Calciomercato Roma, suggestione Martial: operazione sostenibile?

Calciomercato Roma
Anthony Maartial ©LaPresse

Restando in ambiti di nostro maggiore interesse, ricordiamo come lo stesso Mourinho abbia in questa fase lavorato con profili che già conosceva molto bene. A partire dall’ormai ex, Henrix Mkhitaryan, vicinissimo al passaggio ufficiale all’Inter. Il tutto  passando per un Rui Patricio più volte affrontato da avversario in Premier League fino ad arrivare al punto fermo della difesa giallorossa, Chris Smalling.

Il 6 inglese era stato gestito da José già ai tempi di Manchester, proprio come il 77 armeno, ma non è da escludersi che Mou possa tornare a lavorare con profili da lui ben conosciuti da tempo. Nella non esile tassonomia di nomi accostati alla Roma in questo periodo, figurerebbe infatti anche quell’Anthony Martial da tempo ai ferri corti con i Red Devils e reduce dall’esperienza in prestito al Siviglia.

La necessità di acuire le qualità della regione offensiva e la possibilità di sfruttare un jolly come il francese avrebbe potuto intrigare lo stesso Mourinho, come confermato anche da Teleradiostereo. La Roma avrebbe infatti preso informazioni ma la pista sarebbe stata immediatamente raffreddata dall’importanza dei costi che un passaggio da Manchester alla Capitale d’Italia avrebbe comportato.