Calciomercato Roma, annuncio ufficiale e assist per Pinto

Calciomercato Roma, è arrivato l’annuncio ufficiale che può far sorridere Tiago Pinto.

In una campagna acquisti come al solito dominata da rumors e indiscrezioni non sempre fondate, bisogna essere sempre bravi a distinguere l’importanza che le mosse di mercato possono avere. Non solo i colpi in entrata sono infatti destinati ad essere di grande aiuto ma anche quella prassi epurativa seguita in modo pressoché felice lo scorso anno e che necessita di essere adoperata anche nelle prossime settimane.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto e José Mourinho in panchina ©LaPresse

L’obiettivo è quello di costruire una rosa numericamente ben ponderata e con elementi che rispondano alle esigenze di Mourinho, permettendo lui, per dirla con un’espressione utilizzata a febbraio dallo Special, di “girarsi in panchina e avere impressione di poter cambiare la partita anche con i cambi”. Come dicevamo, però, sarà necessario intervenire anche sul fronte opposto, quello delle sortite.

Questo non necessariamente alla luce di addii che aiutino il club a concretizzare grandi monetizzazioni e plusvalenze, come troppe volte accaduto in passato con giocatori entrati nei cuori dei tifosi e spesso allontanatisi dalla Capitale nel pieno della propria carriera e troppo anticipatamente. Questo spiega il perché della curiosità e, soprattutto, della paura sul fronte Zaniolo che, come dicevamo, non deve essere considerato come l’unico in grado di garantire la giusta linfa da reinvestire.

Calciomercato Roma, Fonseca riparte dalla Ligue 1: assist per Pinto?

Calciomercato Roma
Conferenza Stampa Mourinho ©AnsaFoto

Al netto delle uscite avvenute la scorsa estate, restano diversi giocatori da piazzare e non è da escludersi che un’importante svolta possa essere rappresentata dall’annuncio ufficiale in Ligue 1 giunto in serata. Dopo la parentesi non proprio felicissima (ma nemmeno pessima) nella Capitale, Paulo Fonseca tornerà infatti ad allenare. Fermatosi per un anno, il connazionale di Mourinho ripartirà dal Lille, per il quale ha firmato per due anni in veste di erede di  Jocelyn Gourvennec.

Non si escluda, a tal punto, la possibilità di assistere ad un’ingerenza di tale accordo anche nei piani giallorossi. Fonseca potrebbe infatti attingere dal fertile bacino di elementi non più rientranti nel progetto della Roma quei giocatori che abbiano toccato i punti più alti del recente passato proprio sotto l’egida di quel Zorro ex Shakhtar. I maggiori indiziati sono Diawara, Veretout e Villar, senza dimenticare Darboe lanciato in prima squadra dal portoghese.

Lo spagnolo piace anche alla Sampdoria e non sarà riscattato dal Getafe mentre l’ex Napoli è ormai fuori squadra da quasi un anno e sa bene di dover cambiare aria. Singolare poi la vicenda Veretout, protagonista di un’inflessione inaspettata e che quasi sicuramente porterà all’uscita del francese, per il quale potrebbe avere molta importanza l’eco del richiamo in patria e alla corte di un tecnico con il quale aveva fatto più che bene.