Calciomercato Roma, canto “strozzato” e tradimento ufficiale

Calciomercato Roma, canto “strozzato” e tradimento ufficiale. Arriva la nota della società che dà il via libera a Pinto

Il Gallo – sì, scritto in maiuscolo – non ha cantato. Rimasto in silenzio, con il canto strozzato, a differenza di quello che ha buttato San Pietro nella disperazione più totale dopo aver tradito per tre volte Gesù Cristo come ci raccontano i Vangeli. Questa volta, il tradimento, è arrivato stando in silenzio. Ed è quello di Belotti del Torino: l’attaccante infatti non ha risposto alle offerte della società di Urbano Cairo dicendo così addio ai colori granata.

Calciomercato Roma
Mourinho ©LaPresse

A comunicarlo ufficialmente è stato lo stesso club: “Caro Andrea, prendiamo atto della tua decisione di intraprendere una nuova esperienza, da oggi le nostre strade si separano. Abbiamo vissuto insieme sette stagioni, che nel calcio moderno rappresentano un legame molto forte, condividendo sempre con la stessa passione gioie e sofferenze, emozioni e delusioni. Ti ringraziamo per tutto quello che ci hai dato, orgogliosi con il contributo di tutti di ciò che sei diventato per il Toro e ti salutiamo con un grande in bocca al lupo per il proseguimento della tua carriera”. Queste le parole dedicate all’ex capitano da parte del club piemontese, che adesso, ovviamente, deve trovare un sostituto.

Calciomercato Roma, Belotti a zero

Andrea Belotti ©LaPresse

E adesso potrebbe partire anche un vero e proprio assalto da parte della Roma, con Mourinho che comunque dovrebbe dare il via libera a questa possibile operazione: sotto l’aspetto tattico, lo Special One, deve capire se Belotti e Abraham potranno giocare insieme in qualche occasione, e non uno – l’ex Torino – vice dell’altro. L’anno scorso come tutti ci ricordiamo la Roma, prima di puntare sull’inglese, aveva fatto un’offerta a Cairo ritenuta non congrua. Col senno di poi, forse, il patron granata l’avrebbe accettata.