Calciomercato Roma, pugno duro del club: saltano il ritiro

Calciomercato Roma, il club ha preso una posizione ben precisa in vista della prossima stagione e della fase di preparazione a quest’ultima.

A poco più di un mese dalla vittoria in Conference League, si inizia già a parlare di quella che sarà la prossima stagione. Non ci riferiamo unicamente a quelle voci di mercato che, soprattutto in piazze come quella giallorossa, rappresentano la quotidianità in qualsiasi momento dell’anno.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto e Ryan Friedkin ©LaPresse

Piuttosto, la singolarità di un campionato che si interromperà in medias res per l’inizio dei Mondiali in Qatar ha portato alla concretizzazione di diversi cambiamenti in vista dell’organizzazione di un iter stagionale ormai più vicino di quanto sembri. A differenza degli scorsi anni, c’è già stato il sorteggio dei calendari e la pubblicazione di date e orari delle primissime giornate.

Calciomercato Roma, pugno duro Mourinho: si alleneranno a parte

Calciomercato Roma
Gonzalo Villar ©LaPresse

Nei prossimi giorni, poi, per la Roma e tanti altri club inizierà la fase del ritiro. Sarà l’occasione per ritrovarsi e tornare a far gruppo, dopo che l’osso duro della squadra si sia già incontrato in vacanza. In questi giorni, dopo le settimane passate oltreoceano, Mancini, Pellegrini e Cristante si sono ad esempio incontrati in quel di Forte dei Marmi.

Loro, così come gli altri giocatori reduci dagli impegni in Nazionale, si raduneranno il 12 luglio, prima della partenza in Portogallo e a sette giorni di distanza dall’arrivo in quel di Trigoria dei primi giocatori che non abbiano lo scorso mese giocato con le casacche dei rispettivi Paesi. Al netto di quelli che saranno i nuovi volti e gli ulteriori rinforzi previsti durante questi due mesi di mercato, c’è molta curiosità anche circa la gestione dei non pochi esuberi ancor presenti nello scacchiere giallorosso.

Su questo fronte, arrivano importanti aggiornamenti da “Il Tempo“, sulle cui colonne si legge di un modus operandi volto ad emulare quello dello scorso anno. La Roma userà anche questa volta il pugno duro, creando una sorta di corpus a parte costituito da chi non sia ritenuto all’altezza da parte di Mourinho e sia dunque da cedersi quanto prima. In particolar modo, gli addetti ai lavori intendono trovare una soluzione tempestiva soprattutto con Diawara e Villar.

Gli ex Napoli ed Elche si alleneranno dal 15 luglio ad orari e in campi diversi rispetto ai compagni sui quali Mou deciderà di puntare. Un prassi cui si è già assistito e finalizzata ad esortare ulteriormente chi sia ormai fuori dal progetto a cercare tempestive soluzioni per il bene di tutte le parti in causa. A partire da quello della propria carriera personale.