Calciomercato Roma, Spalletti chiama Dybala | Assist De Laurentiis per Mou

Paulo Dybala continua a essere il sogno del calciomercato di Roma e Napoli. Spalletti lo chiama, ma De Laurentiis serve l’assist a Mourinho

Il futuro di Paulo Dybala è uno dei casi ancora irrisolti di questa estate di calciomercato. L’argentino, dopo aver lasciato la Juventus in lacrime a parametro zero, è stato sempre molto vicino all’Inter. Ma l’arrivo di Romelu Lukaku nella Milano nerazzurra ha cambiato i piani e non ha lasciato più spazio alla ‘Joya’ nella rosa di Inzaghi, almeno per il momento.

Paulo Dybala, attaccante ex Juventus attualmente svincolato ©LaPresse

Così a contendersi Dybala restano principalmente Roma e Napoli. Ieri nella conferenza stampa nel ritiro di Dimaro il tecnico Luciano Spalletti ha elogiato le qualità dell’argentino chiudendo con un: “Lo faremo crescere, sarebbe perfetto in una squadra forte”. Inoltre, secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, nei giorni scorsi ci sarebbe stata qualche chiamata di Spalletti proprio a Dybala per convincere il giocatore a scegliere il Napoli. Al contrario, a servire l’assist alla Roma, potrebbe essere il presidente De Laurentiis.

Calciomercato Roma, assist De Laurentiis a Mourinho: ostacolo diritti d’immagine

Napoli
Aurelio De Laurentiis ©LaPresse

Duello aperto quello tra Roma e Napoli per Paulo Dybala, con entrambi gli allenatori che provano a giocarsi le loro carte per convincere l’argentino ad accettare la loro proposta. In casa Napoli, se da una parte Spalletti elogia l’argentino e cerca di convincerlo, dall’altra il presidente Aurelio De Laurentiis resta fermo su alcune condizioni.

Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, i diritti d’immagine potrebbero essere un ostacolo importante per la trattativa tra il Napoli e Dybala. Il club infatti, come sempre, vorrebbe gli interi diritti d’immagine, una cosa su cui bisognerà discutere con l’entourage del giocatore. Inoltre la possibile presenza di altre offerte per Dybala e dunque l’inizio di un’asta potrebbe non piacere a De Laurentiis, che di aste non ne fa. Dunque una situazione ancora complicata di cui Mourinho e la Roma sperano di poter approfittare.