Calciomercato Roma, ostacolo per il bomber: spunta la clausola

La Roma tra i rinforzi da portare a Mourinho cerca anche un attaccante: spunta una clausola sul contratto del bomber

Il ritiro della Roma continua ad Albufeira, dove i giallorossi hanno già affrontato il primo test contro il Sunderland, vinto 2-0 con le reti di Felix e Zaniolo. A rimanere in Italia invece è il general manager Tiago Pinto, che sta lavorando per portare alla corte di Mourinho quei rinforzi necessari per completare la rosa in vista dell’inizio del nuovo campionato.

calciomercato Roma
Tiago Pinto a Trigoria ©AsRomaLive.it

Tra gli obiettivi giallorossi c’è anche quello di rinforzare l’attacco e il nome tornato in auge nelle ultime settimane è quello di Luis Muriel. Con l’Atalanta l’asse sembrerebbe caldo, perché oltre al colombiano si sarebbe parlato anche di Pasalic e Miranchuk, mentre ai bergamaschi potrebbero interessare El Shaarawy e Carles Perez. Al momento però nell’Atalanta il nome che fa più gola è quello di Luis Muriel. Ma nel contratto del bomber spunta una clausola.

Calciomercato Roma, ostacolo per Muriel: spunta una clausola per il rinnovo

Luis Muriel, attaccante dell’Atalanta ©LaPresse

Luis Muriel potrebbe essere il nome giusto per l’attacco della Roma. La sua duttilità nel reparto offensivo potrebbe essere fondamentale per schierarlo con o senza Abraham. Inoltre, il contratto in scadenza nel 2023 e l’ingaggio da 2 milioni di euro potrebbero facilitare le cose per la Roma. Ma un ostacolo ci sarebbe.

Infatti, secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, nel contratto di Muriel, che ricordiamo scadrà tra un anno, ci sarebbe una clausola per il rinnovo che scatterebbe a determinate condizioni. Questo potrebbe complicare i piani della Roma, che se pensava di poter abbassare le pretese dell’Atalanta per l’attaccante, che al momento sarebbero di 15 milioni vista la scadenza del contratto, adesso le cose potrebbero complicarsi. Però i giallorossi avrebbero sempre le carte El Shaarawy e Carles Perez, che piacciono alla ‘Dea’ e potrebbero essere inseriti nell’affare per arrivare al bomber colombiano.