Calciomercato Roma, occasione Saul Niguez: arriva il primo sì

Calciomercato Roma, la pista che porta a Saul Niguez potrebbe scaldarsi da un momento all’altro: intanto, è arrivato il primo sì.

A caccia di occasioni. Così si potrebbe riassumere questa fase della sessione estiva di calciomercato di una Roma che, dopo aver puntellato il centrocampo e la corsia destra con gli acquisti di Matic e Celik, vuole regalarsi un paio di colpi “internazionali”, per mezzo dei quali alzare definitivamente l’asticella. In quest’ottica, ad esempio, è da ascrivere l’interessamento dei giallorossi per Paulo Dybala, con Pinto pronto ad ingaggiare un vero e proprio duello con il Napoli per la “Joya”, oggetto del desiderio dello Special One.

Calciomercato Roma Saul
Saul Niguez ©LaPresse

Ma i fari giallorossi sono puntati anche sul centrocampo: non è da escludere che alla fine i rinforzi in mediana siano due, a maggior ragione se si dovessero sbloccare a stretto giro di posta le cessioni di Diawara – che piace molto in Bundesliga – e Villar, per il quale si aspetta l’accelerata definitiva del Monza. Il primo nome sulla lista è quello di Frattesi, ma al momento non è stato ancora raggiunto l’accordo totale con il Sassuolo che, pur avendo aperto alla possibilità di inserire nella trattativa almeno una contropartita tecnica, non è intenzionata a scendere al di sotto della soglia dei 30 milioni di euro.

Calciomercato Roma, non si perde di vista Saul: le ultime

Calciomercato Roma Saul
Saul Niguez ©LaPresse

E così, secondo quanto riferito dall’edizione odierna de “Il Tempo”, occhio alle possibili novità sul fronte Saul. Lo spagnolo di proprietà dell’Atletico Madrid, ritornato alla base dopo l’esperienza in prestito al Chelsea, con i Blues che   hanno deciso di non riscattarlo. Lo stipendio di Saul si attesta sui 7 milioni di euro: tuttavia, la prospettiva di non trovare spazio sotto la gestione Simeone, sta orientando le mosse del suo entourage in questa finestra estiva. L’Atletico avrebbe aperto al prestito gratuito, anche se il costo dell’ingaggio – a differenza di ciò che potrebbe accadere sul fronte Wijnaldum – andrebbe accollato per intero alla Roma. Tuttavia, l’agente di Saul sarebbe in continuo contatto con Pinto, informandolo dell’evolvere della situazione: al momento l’iberico non è il primo profilo sulla lista, ma chissà che tra qualche settimana non si possano creare condizioni più vantaggiose.