Calciomercato Roma, sciolte le riserve: così Pinto cala il pokerissimo

Calciomercato Roma, così i giallorossi calano il pokerissimo: interesse crescente per il nuovo innesto in difesa.

Oltre a puntellare l’attacco e il centrocampo, proseguono le manovre della Roma per rinforzare anche la difesa con un innesto poliedrico. Oltre a Zagadou, profilo offerto nelle scorse ore e che in termini di benefit-cost potrebbe rappresentare un’occasione piuttosto intrigante, la Roma è tornata a virare con decisione su Eric Bailly.

Roma Bailly Zagadou Calciomercato
Tiago Pinto ©LaPresse

Come riferito da Sky, la concorrenza del Milan non incute timore i giallorossi, che sembrano essere molto più convinti di chiudere positivamente l’operazione rispetto a quanto (non) lo siano i rossoneri. Intense ore di riflessione in casa United, con i Red Devils che chiaramente dovranno decidere se cedere o meno il giocatore in prestito. Un turning point di notevole importanza, anche perché Bailly è legato allo United da un contratto in scadenza nel 2024, ma che potrebbe essere ulteriormente allungato anche per un’altra stagione.

Rispetto ai sondaggi esplorativi condotto qualche settimana fa, però, sembrano essersi materializzati timidi segnali di apertura, che la Roma potrebbe capitalizzare al massimo qualora gli inglesi dovessero acconsentire alla partenza dell’ex Espanyol e Villarreal con la formula del prestito. Staremo a vedere in che modo si evolverà questo tipo di situazione, che potrebbe rivelarsi gravida di importanti conseguenze a stretto giro di posta.