Calciomercato Roma, bocciatura totale di Mourinho e Pinto sbloccato

Calciomercato Roma, spuntano le cifre dell’affare di cui tanto discusso in questi giorni e destinato ad avere un impatto a dir poco importante sul futuro giallorosso.

I capitolini stanno in questo momento vivendo una fase molto calda e attiva sul mercato, rappresentante una degna prosecuzione alla trattativa Dybala che non ha assolutamente rappresentato il punto d’approdo dell’operato di Pinto. Per quanto consapevole della necessità di intervenire anche sul fronte delle uscite, l’ex Benfica sta in queste ore cercando di arrivare a importanti novità anche su diversi fronti in entrata.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Abbiamo visto in queste ore gli aggiornamenti giunti sul fronte Wijnaldum, sempre più vicino alla Roma e a Mourinho, complice una svolta giunta nella serata di ieri che sembrerebbe, per ora e con i dovuti scongiuri, poter garantire a José il secondo grande centrocampista, dopo Matic, da lui richiesto da tempo.

Calciomercato Roma, tutte le cifre di Shomurodov al Bologna

Calciomercato Roma
Eldor Shomurodov ©LaPresse

Nella giornata odierna, poi, abbiamo assistito al diffondersi di plurime novità anche sul fronte Belotti, di certo non meno interessante o caldo. In particolar modo, la trattativa per il Gallo potrebbe prossimamente entrare nel vivo, al fine di garantire al tecnico portoghese una valida alternativa a Tammy Abraham, lo scorso anno titolare inamovibile e indiscusso non solo per indubbie qualità e caratteristiche ma anche a causa dell’assenza di un profilo che rappresentasse per lui un degno sostituto.

Eldor Shomurodov ha brillato meno di quanto i quasi 20 milioni di euro investiti lasciassero presagire. Come anticipato dalla nostra redazione, da qualche giorno l’ex Genoa è molto vicino al Bologna, approdo presso la quale potrebbe garantire a Pinto il giusto grimaldello per affondare il colpo Belotti. Restando sull’uzbeko, giungono importanti aggiornamenti da Nicolò Schira, a detta del quale l’operazione dovrebbe concludersi sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a 9 milioni di euro. Circa la metà di quanto versato nelle casse di Preziosi lo scorso anno da Tiago.

Una vera e propria bocciatura da parte di Mou, che rinuncia ad Eldor dopo un solo anno.