Calciomercato Roma, cambia la formula: Pinto ha fretta

Calciomercato Roma, il tempo stringe e Pinto ha l’esigenza di accelerare. Possibile svolta con la nuova formula, le ultime.

Risolta gran parte delle esigenze di mister Mourinho in seguito alle defezioni palesate lo scorso anno e prontamente denunciate dal tecnico, in queste battute finali di mercato gli addetti ai lavori dovranno essere bravi a risolvere le ultime questioni in vista di un campionato sul quale i tifosi stanno costruendo delle aspettative a dir poco importanti.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto e José Mourinho ©LaPresse

Più volte, dopo l’arrivo di Wijnaldum, abbiamo evidenziato come la campagna acquisti giallorossa fosse considerabile come quasi conclusa, al netto della necessità dell’utilizzo dell’avverbio sottintendente la consapevolezza di dover definire gli ultimi e fondamentali aspetti. Sappiamo, infatti, come Mourinho abbia da tempo chiesto un degno vice-Abraham, alla luce soprattutto della possibilità di mettere sotto contratto un giocatore importante come Belotti, ad oggi potenzialmente approdante a condizioni di certo non meno vantaggiose rispetto a quelle che hanno permesso gli arrivi di Gini e Dybala.

Il tutto, poi, senza dimenticare di altri due fattori. Da un lato la ricerca di un difensore che ultimi un reparto arretrato attualmente composto da quattro giocatori di ruolo per tre slot disponibili, dall’altro l’attualizzazione di un piano epurativo divenuto necessario sin dopo l’addio di Monchi quasi un lustro fa ma del quale solamente adesso si stanno iniziando a raccogliere i primi frutti.

Calciomercato Roma, Pinto accelera i tempi per Kluivert

Calciomercato Roma
Justin Kluivert ©AnsaFoto

Ciononostante, restano diversi gli elementi a rappresentare ancora un peso per il club, alla luce di elevati stipendi garantiti loro, in totale dialettica rispetto al contributo sul campo. Definita ufficialmente la cessione di Villar, in questa fase Tiago sta adesso cercando di trovare una soluzione anche per quel Justin Kluivert giunto dall’Ajax nel 2018 con aspettative ben più importanti ma mai in grado di trovare continuità né con Di Francesco che con Fonseca.

Ignorato sin da subito da Mourinho, attualmente piace molto in Premier League, dove ha smosso le attenzioni del Fulham. La grande difficoltà di questi giorni sembrava però legata alla formula del suo trasferimento. L’olandese è legato infatti alla Roma fino al 2023 e il timore dei giallorossi è quello di perderlo a parametro zero qualora non venisse ad oggi garantito un sicuro riscatto a fine campionato. Ciononostante, a detta di Marco Conterio, a Trigoria avrebbero deciso di aprire ad un prestito oneroso con diritto di riscatto.

Ennesima dimostrazione del club di voler lavorare con celerità anche su questo fronte e affrontare non con meno vigore il discorso legato alle uscite, non meno importante ai fini di una costruzione sana e calibrata.