Roma, Sarri provoca Mourinho: botta e risposta immediato

Roma, è già aria di derby nella Capitale. Dopo le dichiarazioni pungenti quanto intelligenti di mister Mourinho, non si è fatta attendere la contro-risposta di Sarri.

Pronti, via! Il derby di Roma sembra essere già entrato nel vivo, a cinque mesi di distanza dal mortifero 3-0 targato Abraham-Pellegrini a a diverso tempo di distanza dalla gara più sentita dell’anno, programmata questa volta per il primo weekend di novembre. Ciononostante, soprattutto alla luce della grande calorosità delle due tifoserie e dell’importanza dei rispettivi tecnici in panchina, è sempre aria di dialettica e sfottò all’ombra del Colosseo.

Roma
José Mourinho e Maurizio Sarri ©LaPresse

Dall’arrivo di Maurizio e José, infatti, in molti avevano sottolineato come la storica stracittadina avrebbe assunto una dimensione ancora più affascinante e mediatica, a maggior ragione se si pensa alle capacità e qualità dialettiche di entrambi gli allenatori. Non sorprenda, dunque, la risposta immediata del mister laziale a poche ore di distanza dalle dichiarazioni dello Special One, protagonista solito di una sontuosità mediatica in occasione della prima conferenza stampa dell’anno.

Roma, risposta immediata di Sarri a Mourinho: “Sarebbe una delusione”

Roma
José Mourinho ©LaPresse

“Parlerò ad agosto” aveva dichiarato Mourinho a inizio luglio, sciorinando la propria volontà di non distinguersi per dichiarazioni a stampa e media durante le battute più calde dell’anno. Promessa mantenuta: dopo settimane di silenzio, José è tornato a parlare solamente alla vigilia della gara con la Salernitana, sciorinando per l’ennesima volta tutte le sue grandi qualità e conoscenze anche da questo punto di vista. Dalla battuta sorniona circa l’assenza di domande sulla partita di domani, alle risposte ai tanti che abbiano annoverato la Roma tra le candidate allo scudetto.

Proprio da questo punto di vista, l’acme della conferenza odierna sembrerebbe essere stato toccato quando Mou ha sottolineato un importante aspetto. “La Roma ha speso solo 7 milioni di euro”, come fate a considerarla favorita per lo scudetto? Questo più o meno il sugo del suo discorso, incentrato anche sui quasi 40 milioni di euro investiti da Lotito e Tare e circa i quali vi abbiamo già riportato la posizione del portoghese.

A quest’ultimo, come dicevamo, ha fatto seguito la contro-risposta di Sarri. Di seguito le parole dell’ex Juventus alla vigilia della sfida con il Bologna. “Non abbiamo speso ma abbiamo investito. Ringrazio Mourinho per la fiducia e cercherò di accontentarlo (riferimento alla battuta sullo scudetto ndr) ma al tempo stesso devo dire che se la Roma arrivasse seconda, sarebbe una grande delusione per loro quest’anno“.