ASRL | Calciomercato Roma, nome nuovo in Serie A: prezzo fissato

In attesa dell’esordio in campionato, la Roma resta una delle squadre più attive sul calciomercato e non solo per la vicenda Belotti.

Nonostante un calciomercato da protagonista, i lavori in corso in casa Roma non sono ancora finiti. Nel corso della conferenza stampa di presentazione della sfida contro la Salernitana, José Mourinho, pur facendo i complimenti alla società, ha sottolineato come manchi ancora qualcosina per completare la rosa in ogni reparto. La vicenda Belotti è legata a doppio filo alla cessione di Eldor Shomurodov al Bologna, ma a tenere banco tra i giallorossi c’è anche il capitolo difensore centrale.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Nelle ultime settimane, Tiago Pinto ha aperto più tavoli di discussione per regalare allo Special One un innesto entro il primo settembre. Akanji, Bailly, Diallo, Lindelof, Zagadou sono i nomi che sono circolati con maggior forza, ma il general manager giallorosso è pronto a sondare anche altre piste, non solo all’estero. Di recente, infatti, ci sarebbero stadi dei sondaggi esplorativi anche in Serie A.

Calciomercato Roma, sondaggio per Igor: il prezzo è un ostacolo

Calciomercato Roma
Igor Fiorentina ©LaPresse

Secondo quanto appreso da Asromalive.it, infatti, dopo il rinnovo di Nikola Milenkovic c’è stata una richiesta d’informazioni per Igor. Reduce da un’ottima stagione con la Fiorentina, il 24enne brasiliano è sotto contratto con la Viola fino al 30 giugno del 2024, con opzione per un’altra stagione. Punto fermo di Vincenzo Italiano, l’ex SPAL è apprezzato da diverse squadre, ma la sua elevata valutazione ha sin qui impedito ai giallorossi di compiere ulteriori passi. Avendo in rosa solamente quattro centrali, la Fiorentina ha già rifiutato 15 milioni di euro più bonus dal Rennes, che ha poi virato su Theate.

Reduce da un campionato concluso senza reti o assist, a emergere chiaramente è un dato. La percentuale cioè di contrasti da lui vinti lo scorso anno, attestantesi su un valore dell’86% e dimostrante la grande capacità e importanza fisica del brasiliano. L’ultimo anno ha disputato 23 gare più 7 da subentrato, concludendo la stagione con 3 cartellini gialli e senza alcun’espulsione, per un complessivo di 28 falli commessi.