Roma, ufficiale positività al Covid: salta la coppa

Brutte notizie in casa Roma, torna l’incubo Covid con l’ufficialità della positività: dovrà saltare la partita di Coppa

Dopo l’esordio in campionato a Salerno della Roma di José Mourinho, con vittoria per 0-1 grazie al gol di Cristante, anche la Roma femminile si appresta a iniziare la propria stagione. La squadra di Alessandro Spugna dopo un ottimo calciomercato in cui sono arrivate giocatrici importanti come Valentina Giacinti, tra due giorni giocherà il preliminare di Champions League.

Pallone Serie A ©LaPresse

La semifinale sarà contro il Glasgow City e sarà una partita unica. Per Spugna però non arrivano buone notizie da una dei nuovi acquisti. È tornato l’incubo Covid: spunta una positività.

Roma Femminile, incubo Covid: Elin Landtrom è positiva

Pallone Women Champions League ©LaPresse

La stagione sta per iniziare anche per la Roma Femminile, ma subito arrivano le prime tegole per Alessandro Spugna. Infatti a due giorni dall’esordio nel preliminare di Champions League contro il Glasgow City e a dieci giorni da quello in campionato contro il Pomigliano, spunta di nuovo l’incubo Covid con una nuova positività.

Infatti proprio la società giallorossa ha comunicato la positività al Covid di Elin Landstrom, neo acquisto della Roma che ovviamente sarà costretta a saltare la partita d’esordio stagionale. Nel comunicato la Roma ha spiegato anche che la calciatrice sta bene e si trova in isolamento domiciliare. Dunque un inizio di stagione subito con una tegola. Speriamo che per la prima di campionato contro il Pomigliano riesca a negativizzarsi, visto che comunque passeranno 11 giorni da qui alla partita.