Juventus-Roma, doppio recupero e nuovo acquisto ufficiale

Juventus-Roma, doppio rientro in gruppo e nuovo acquisto. A seguire anche il comunicato ufficiale con tutte le informazioni legate alla sfida tra Mourinho e Allegri.

Al netto delle critiche rivolte a entrambi per motivi diversi e provenienti, soprattutto nel caso di Mou, da ambienti esterni a quello giallorosso, José e Massimiliano rappresentano certamente due dei migliori tecnici della nostra Serie A. Ad evidenziarlo sono le rispettive storie e palmares, in grado di acuire ancor di più il fascino di una sfida a dir poco sentita e che già a fine agosto potrebbe avere una valenza di non poco conto.

Juventus-Roma
José Mourinho e Massimiliano Allegri ©LaPresse

Per quanto si sia solamente a inizio stagione, va infatti ricordato come la gara con la Juventus, in quel di Torino, rappresenti da anni un complicatissimo banco di prova, superato solamente una volta dai giallorossi nel nuovo stadio bianconero, ai tempi di Fonseca e nella fase immediatamente successiva al congedo del campionato per il primo lockdown. Prima e dopo, invece, solo scacchi per i capitolini, maturati in modalità diverse e non poche volte con polemiche infiammanti ancor di più una dialettica importante quanto affascinante.

Vincere significherebbe per i padroni di casa ovviare prontamente al primo passo falso della stagione, avvenuto in quel di Genova contro la Sampdoria. Viceversa, un risultato positivo per gli uomini di Mourinho, oltre che a dare un segnale, permetterebbe di mantenere il momentaneo gap di due punti con il Milan e la Vecchia Signora, se non addirittura amplificarlo.

Juventus-Roma, doppio recupero e nuovo acquisto per Allegri

Juventus-Roma
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Discorsi di certo ancora prematuri ma meritevoli di essere affrontati alla luce dell’importanza che ogni singolo punto o dettaglio potrà avere nel corso di un campionato in cui si prevede una classifica ancora più corta nonché una lotta al vertice e per la Champions League ancora più densa. Lasciando che sia il prato verde, come sempre, ad essere unico e oggettivo sentenziatore, ci limitiamo a ricordare come entrambe le rose dovranno rinunciare a pedine fondamentali.

Al netto dell’assenza di lunga data di Federico Chiesa, Allegri non potrà contare su Pogba e Di Maria  mentre allo Special One mancheranno Zaniolo e Wijnaldum. Da registrare al contempo due grandi novità positive all’ombra della Mole Antonelliana. Lo sbarco a Caselle di Arek Milik, approdato dal Marsiglia per corroborare un attacco che non è riuscito ad assicurarsi Memphis Depay. A ciò si aggiunga il sorriso strappato ai tifosi bianconeri dal comunicato ufficiale giunto in questi minuti e legato al doppio e importante recupero. Di seguito l’estratto.

“Il focus dell’allenamento di ieri è stato su esercitazioni tecniche per la trasmissione del pallone e tattiche per la fase di non possesso. Questa mattina, invece, il gruppo si è concentrato su esercitazioni per il possesso palla nello stretto e sulla finalizzazione e lo sviluppo della manovra contro il pressing avversario. Leonardo Bonucci e Wojciech Szczesny hanno lavorato in gruppo“.