Calciomercato Roma, non solo il mediano: richiesta “special” di Mou

Calciomercato Roma, richiesta “Special” di Mou: corsa contro il tempo per provare ad accontentare nuovamente il tecnico lusitano.

Il pareggio contro la Juventus è stato già maturato da una Roma che è proiettata già ai prossimi impegni, in campionato e in Europa League.  Tuttavia, la sessione di calciomercato potrebbe ancora riservare delle sorprese interessanti.

José Mourinho ©LaPresse

Dopo l’infortunio patito da Georginio Wijnaldum, l’esigenza dei giallorossi è divenuta improvvisamente quella di puntellare una mediana che contro la compagine di Allegri soprattutto nella prima frazione di gioco ha fatto fatica a reggere il ritmo imposto dai bianconeri. Ecco perché la freschezza atletica di Camara – per il quale i contatti con l’Olympiakos procedono spediti – potrebbe arricchire in maniera importante il ventaglio di occasioni a disposizione di Mou, che avrebbe chiesto un ulteriore sforzo alla dirigenza.

Calciomercato Roma, l’ultima richiesta di Mou: ecco i dettagli

Calciomercato Roma Mourinho Pinto
Tiago Pinto ©LaPresse

Messa al momento in stand-by la questione legata al difensore centrale – che potrebbe tornare improvvisamente in auge nel caso in cui si materializzasse la cessione last minute di Kumbulla, ad esempio – Pinto ragiona anche su nuovi profili, per rimpolpare altre zone del campo. Secondo quanto riferito da Flavio Maria Tassotti, infatti, lo “Special One” vorrebbe un esterno alto veloce, capace di attaccare molto bene la profondità per creare i presupposti per la superiorità numerica. Chiaramente molto dipenderà dalle eventuali cessioni che Pinto riuscirà a concretizzare nel corso dei prossimi giorni.

Evidentemente il confronto con la Juventus è servito anche a testare con mano eventuali lacune: l’assenza di Zaniolo ha impedito alla Roma di “strappare” sugli avversari, e puntare velocemente la porta rapide  verticalizzazioni, vero e proprio fattore nelle prime uscite stagionali. Ecco dunque che la richiesta di Mou potrebbe anche essere dettata dall’esigenza di arricchire la propria batteria di esterni con un profilo in grado di saltare l’uomo.