Calciomercato Roma, Conte ‘avvisa‘ la Serie A: “Ne servono altre tre”

Calciomercato Roma, l’annuncio ufficiale di Antonio Conte è un avviso ai naviganti che non può per forza di cose essere trascurato.

Che sia un tecnico senza troppi peli sulla lingua non lo scopriamo di certo oggi: ogni messaggio di Antonio Conte è diretto, senza fronzoli, mai edulcorato dalla retorica. Il suo Tottenham dopo un inizio in pompa magna sta faticando a trovare continuità di rendimento, e sebbene i londinese si siano resi protagonisti di una sessione di calciomercato piuttosto importanti, con acquisti mirati ed atti ad innalzare il tasso tecnico della sua rosa, l’ex tecnico dell’Inter non ha nascosto tutte le sue perplessità in merito.

Calciomercato Roma Conte
Antonio Conte ©LaPresse

Gli acquisti di Richarlison e Perisic – tra gli altri – non hanno ancora contribuito, secondo l’allenatore salentino – a colmare il gap con le prime della classe. Ed ecco che l’ex mister dell’Inter ha tuonato: “Non siamo ancora da titolo. Saranno necessarie almeno altre tre sessioni di calciomercato per provare a competere con i top team. Il club ha fatto ciò che poteva fare, rendendosi protagonista di cose buone, ma c’è ancora troppa distanza rispetto alle squadre più forti.”

Calciomercato Roma, il messaggio di Conte che potrebbe rimescolare le carte in tavola

Calciomercato Roma Conte
Antonio Conte ©LaPresse

E così, non è escluso che il Tottenham ritorni a bussare prepotentemente alla porta di una Serie A alla quale ha spesso attinto nelle ultime sessioni di calciomercato, con gli acquisti di Perisic, Kulusevski, Romero e Bentancur a suffragare questo status quo. Del resto, Fabio Paratici conosce il mercato nostrano come pochi altri, e potrebbe riallacciare i rapporti con i più importanti club di Serie A a stretto giro di posta. Non è un caso che, ad esempio, anche gli Spurs abbiano provato a sondare il terreno per Zaniolo, arenandosi difronte alla richieste della Roma da almeno 50 milioni di euro. I giallorossi sono stati irremovibili, resistendo ai blitz di diversi club inglesi, che non si sono mai avvicinate alle richieste di Pinto, che in conferenza stampa ha annunciato di aver avviato già i contatti con l’entourage di Zaniolo per un dialogo costruttivo.