Rivelazione choc sull’inno della Roma e Zaniolo: Venditti dice tutto

Il cantante Antonello Venditti fa una rivelazione sull’inno della Roma e su Zaniolo che lascia senza parole

Da ormai 48 anni ‘Roma, Roma, Roma‘ è l’inno della squadra giallorossa. Scritto e cantato da Antonello Venditti, cantautore romano e romanista, il brano accompagna i giocatori giallorossi nell’ingresso in campo da quasi mezzo secolo ed è uno degli inni più coinvolgenti al mondo.

Antonello Venditti, cantante e autore dell’inno della Roma ©AnsaFoto

Ieri sera, in occasione del concerto di Venditti insieme a De Gregori, sul palco è salito anche Nicolò Zaniolo cantando ‘Grazie Roma’. Oggi Venditti ai microfoni di ‘Centro Suono Sport’ non si è risparmiato e ha svelato un retroscena sull’inno giallorosso: “La gente che non ha capito quando ho parlato dell’inno. Ho detto che quella squadra, quella società non era degna del nostro inno. Oltretutto lo voleva anche togliere”. Dunque la passata società americana, capitanata da James Pallotta, avrebbe voluto togliere l’inno giallorosso, cosa fortunatamente non avvenuta.

Venditti al miele su Zaniolo: “Ama Roma, lo curo da sempre”

calciomercato Roma
Nicolo Zaniolo ©LaPresse

Il futuro di Nicolò Zaniolo è stato al centro del calciomercato estivo, ma fortunatamente l’attaccante giallorosso è rimasto nella capitale sotto la guida di José Mourinho. Ieri sera lo abbiamo visto cantare ‘Grazie Roma’ e proprio Antonello Venditti ha speso dolci parole per lui.

“Io in silenzio lo curo da sempre Nicolò. Ha una generosità mentale, fisica. Speravo rimanesse a Roma, lui ama questa città”. Dunque un ennesimo attestato del legame forte tra la Roma e Zaniolo è arrivato, ora serve la firma sul rinnovo.