Empoli-Roma, il piano partita di Mou per Abraham e Zaniolo

Empoli-Roma, il piano di Mourinho è chiaro. Ecco la scelta su Zaniolo e non solo, rientrato dopo lo stop causato dall’infortunio alla spalla.

Il 22 è da tempo uno degli elementi più importanti e rappresentativi dello scacchiere giallorosso, alla luce non solo di un’età ancora tenerissima che garantisce lui ampi margini di miglioramento ma anche di singolari e quasi uniche qualità all’interno della squadra la cui assenza è stata accusata non poco in queste settimane.

Roma
Tammy Abraham ©LaPresse

Protagonista di un infortunio alla spalla il 22 agosto contro la Cremonese, Nicolò rientrerà domani con l’Empoli, come raccontatovi in queste ore e come emerso dalla sua presenza tra le fila capitoline in partenza nel pomeriggio per la Toscana. Lo stesso club ha postato sui propri social uno scatto di Nicolò, con tanto di smorfia simpatica da parte dell’ex Inter che non vede l’ora (proprio come i tifosi) di tornare a ricoprire quella centralità all’interno del progetto tecnico insieme a Pellegrini, Dybala, Abraham e non solo.

Empoli-Roma, la scelta di Mourinho su Zaniolo e Abraham

Roma
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Il suo rientro capita proprio in uno dei momenti migliori. Non perché la Roma sia in gran forma, anzi, ma perché permetterà ai giallorossi di poter contare su quello strapotere fisico e quell’imprevedibilità che non poco potranno aiutare per affrontare questo spezzone finale prima della sosta. Esso sarà affrontato con l’obiettivo di archiviare il doppio scacco consecutivo e provare ad affrontare il breve congedo della Serie A con più tranquillità.

Intanto, senza troppi voli pindarici, restiamo sulla gara di domani, circa la quale Mourinho sembra aver preso una decisione ben precisa. Per la partita di domani, che precederà il delicato impegno di Europa League contro l’Helsinki e la partita contro l’Atalanta di Gasperini, lo  Special rischierà solo a metà. Come riporta Sky Sport, infatti, José schiererà solo Abraham come titolare lasciando almeno all’inizio Nicolò in panchina.