Gasperini e il doppio caso prima di Roma-Atalanta: ‘bordate‘ in diretta

Le parole di GianPiero Gasperini nel post partita di Atalanta-Cremonese non possono passare inosservate.

Dopo le due sconfitte consecutive maturate contro Udinese e Ludogorets, la Roma è impegnata nel Monday night al Castellani contro l’Empoli. Un match sicuramente importante, dal quale Mou si aspetta risposte incoraggianti.

Gasperini ©LaPresse

Il tour de force della compagine di Mou è entrato nel vivo, con i giallorossi che se la vedranno in campionato a stretto giro di posta con l’Atalanta di Gasperini, fermata quest’oggi sulla 1-1 dalla Cremonese. I nerazzurri non sono riusciti a proteggere il vantaggio maturato grazie all’incornata vincente di Demiral, che sembrava aver indirizzato in maniera decisiva la gara. Nel post partita della sfida contro gli uomini di Alvini il tecnico degli orobici ha sollevato due polveroni mediatici non indifferenti, analizzando le situazioni concernenti Muriel e Musso.

Atalanta, Gasperini e le parole su Muriel e Musso

Roma-Atalanta Muriel Gasperini
Luis Muriel ©LaPresse

Ecco le parole del Gasp su Muriel e Musso ai microfoni di Sky:

MURIEL – “In questo momento storce il caso quando esce, per questo motivo forse era meglio pensarci prima. Credo che se lui va in un’altra squadra gioca meno di quanto stia facendo nell’Atalanta, anche se capisco anche che dopo tanti anni puoi non essere soddisfatto: era una delle cose che andavano risolte.”

MUSSO – “Il suo problema è l’incertezza con il gioco con i piedi, che ha finito per creargli anche delle insicurezze sui tiri. Alcuni goal presi l’anno scorso erano evitabili: sta migliorando molto per migliorare questa fase perché è indispensabile avere un portiere che giochi bene coi piedi.”