Totti e la rottura con Ilary: “Troppe bufale, non sono stato il primo”

Francesco Totti dopo il lungo silenzio esce allo scoperto sulla rottura con Ilary Blasi e svela i dettagli che hanno portato alla separazione

Una delle notizie extra calcistiche che si è resa protagonista dell’estate è stata la separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasi. Un matrimonio durato 17 anni, con i due presi spesso come esempio delle più belle storie d’amore. Tutto però è finito nel peggiore dei modi, con un tradimento, anzi forse più di uno, e i rapporti che non sembrano essere pacifici.

Francesco Totti e Ilary Blasi ©AnsaFoto

Dopo un lungo silenzio Francesco Totti ha deciso di uscire allo scoperto rilasciando un’intervista al ‘Corriere della Sera’ dove ha rivelato: “Non sono stato io a tradire per primo. La crisi vera è esplosa tra marzo e aprile dello scorso anno, ma io soffrivo da tempo”.

Rottura Totti e Ilary, la confessione: “Ho trovato i messaggi sul telefono. Temo finirà in tribunale”

Francesco Totti ©LaPresse

L’ex capitano della Roma, Francesco Totti, è uscito alla scoperto sulla rottura con la moglie Ilary Blasi affermando che una delle date decisive è stata il 12 ottobre: “È morto papà mio di Covid. Io l’ho visto l’ultima volta il 26 agosto. Sapevo che stava male, e non potevo fargli visita. Papà mio per me c’era sempre, non perdeva una trasferta. Poi ho preso il Covid anche io, in forma violenta, stavo per finire in ospedale. Per fortuna c’erano i figli. Mia moglie invece, quando avevo più bisogno di lei, non c’è stata. Nella primavera del 2021 siamo andati in crisi definitivamente, non c’era più dialogo, non c’era più niente.

Poi sul presunto tradimento della moglie spiega: “Sono iniziate ad arrivarmi voci che Ilary avesse un altro, anzi più di uno. Non volevo crederci ma ho trovato i messaggi. C’era una terza persona che faceva da tramite tra lei e l’altro”. Poi sulla nuova fiamma Noemi Bocchi afferma: “Prima ci vedevamo da amici con quelli del Padel, poi a Capodanno è diventata una storia”. Infine afferma: “Temo che con Ilary finirà in tribunale. Spero ancora che si possa trovare un accordo e chiudere qui questa storia. Avrei preferito mille volte fare un’intervista per parlare di calcio e della Roma, che porto sempre nel cuore”.