Perdite per 1,7 miliardi, Serie A ‘malata’: allarme Juve, Roma e Inter

Le squadre di Serie A vivono un momento difficile continuando ad accumulare debiti: Roma tra le peggiori d’Europa

Recentemente per la Roma è arrivata una batosta finanziaria da parte dell’Uefa a causa del Fair Play Finanziario non rispettato da parte dei giallorossi. Insieme ai giallorossi anche Inter, Juventus e Milan sono state sanzionate dall’organismo europeo. Sulle pagine de ‘Il Fatto Quotidiano’ quest’oggi viene fatto un riassunto sui conti in rosso della Serie A, uno dei campionati più ‘malati’ a livello economico in Europa.

Dan e Ryan Friedkin ©LaPresse

Secondo l’ultimo ‘Report Calcio’ effettuato da Pwc per FIGC e Arel, le perdite totali di tutti i club di Serie A ammonterebbero a 1,7 miliardi di euro nelle stagioni 2020 e 2021. Proprio in quanto a perdite la Roma sarebbe tra le peggiori in Europa.

Roma seconda in Europa per perdite: davanti c’è solo il Barcellona

roma uefa eca
Dan e Ryan Friedkin allo Stadio Olimpico ©AnsaFoto

Il 70% delle perdite della Serie A è rappresentato da Roma, Inter, Juventus e Milan, le quattro squadre sanzionate anche dall’Uefa. Per quanto riguarda i giallorossi la situazione sembrerebbe essere ancora più delicata. Infatti la Roma sarebbe seconda in Europa per quanto riguarda le perdite, che ammontano a un passivo di 389 milioni, inferiore solo al Barcellona.

Subito dopo la Roma nella classifica delle perdite in Europa c’è il PSG, con perdite pari a 349 milioni. Poi ci sono Inter e Juventus, con 348 milioni e 300 milioni, mentre al settimo posto c’è il Milan 291 milioni di perdite. Dunque una situazione difficile in un calcio malato che continua ad accumulare debiti e fatica a rialzarsi.