Emergenza per il big match, Pellegrini non ha scelta

Emergenza infortuni che potrebbe portare ad assenze importanti nel big match: per Pellegrini la situazione è difficile

Entra nel vivo anche l’Europa League per la Roma, che adesso non può più sbagliare. La sconfitta contro il Ludogorets sicuramente pesa in termini di classifica, ma tutto può essere ancora ribaltato. Sicuramente questa sera serviranno i tre punti contro l’HJK Helsinki, poi arriverà il doppio scontro con il Real Betis.

Il logo della Roma all’Olimpico ©LaPresse

Proprio gli spagnoli sono l’avversario più difficile da superare in questa fase a gironi e quello con il quale probabilmente la Roma si giocherà il primo posto nel girone. Gli spagnoli però in questo periodo non sono molto fortunati sul lato infortuni. Pellegrini messo alle strette dalle assenze in vista del big match con la Roma.

Europa League, Betis con tanti infortuni: Pellegrini alle strette

Manuel Pellegrini, allenatore del Real Betis ©LaPresse

Al momento in testa al girone di Europa League della Roma in testa c’è il Real Betis, club spagnolo che nella prima partita ha battuto l’Helsinki in Finlandia per 0-2, insieme al Ludogorets che ha superato proprio i giallorossi in Bulgaria. Oggi Roma e Betis si invertiranno le avversarie, ma a inizio ottobre, dopo la sosta per le Nazionali, ci sarà il doppio confronto diretto tra le due che dovrebbero essere le favorite per il passaggio del girone.

Come riportato dal ‘Corriere dello Sport’ il tecnico Pellegrini al momento è in piena emergenza infortuni. Questa sera saranno assenti Sabaly, Juanmi, Fekir e Victor Ruiz. Per quanto riguarda il terzino sinistro, l’infortuni dovrebbe portarlo a saltare il match contro la Roma. Stessa cosa per Juanmi, che con la rottura del legamento della caviglia tornerà solo nel 2023. Fekir e Victor Ruiz invece andranno valutati ma dopo la sosta potrebbero tornare. Dunque defezioni importanti per il Betis in vista del doppio confronto con la Roma che potrebbe decidere il girone di Europa League.