Calciomercato Roma, promessa Mourinho: Inter superata per il colpaccio a zero

Calciomercato Roma, Mourinho è in pressing e gli avrebbe anche fatto una promessa. Il sogno è quello di prenderlo a zero

Mourinho è in forte pressing e addirittura gli avrebbe fatto una promessa, una di quelle importanti, che il giocatore potrebbe pure prendere in considerazione per il suo futuro. Certo, la situazione da qui alla fine della stagione potrebbe anche cambiare e la svolta potrebbe essere stata la sua prestazione mercoledì scorso contro il Lipsia in Champions League. Ma è solamente una supposizione, visto quello che è stato fino ad ora.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Il nome di Asensio gira da un poco di tempo dalle parti di Trigoria ed era stato soprattutto accostato alla Roma nel caso di un addio di Zaniolo. Nicolò invece è rimasto nella Capitale e la pista si è un poco raffreddata. Non che questo vieti un possibile approdo del fantasista maiorchino alla corte dello Special One, soprattutto se lo stesso non dovesse rinnovare il contratto che lo lega al Real Madrid fino al termine della prossima stagione. Parliamo pur sempre di un elemento che ha qualità da vendere e che potrebbe arrivare a parametro zero.

Calciomercato Roma, Mou in pressing

Calciomercato Roma
Marco Asensio ©LaPresse

Come detto, però, in Champions ha segnato il suo primo gol stagionale. Un fatto che potrebbe spingere Ancelotti che fino al momento non l’ha visto proprio a dargli qualche minuto in più. Ma se le cose rimanessero in questo modo, e cioè con un Asensio intristito dal poco utilizzo, allora Mou potrebbe prendere la palla al balzo per dargli quelle certezze che al giocatore servono.

Secondo quanto riportato da ElNacional inoltre, lo Special One avrebbe fatto una promessa al giocatore: vale a dire quello di renderlo un protagonista assoluto nella sua squadra. In questo modo, la Roma, avrebbe pure superato l’Inter di Marotta nella corsa al giocatore. Sì, anche i nerazzurri ci hanno pensato e ci penseranno ma al momento sono dietro Pinto.