TvPlay: “Juventus su Mourinho”

Annuncio in diretta su Mourinho e il clamoroso retroscena che coinvolge anche Roma e Juventus. A seguire l’estratto principale dell’intervento.

Non è stato un momento facile in casa giallorossa. O meglio, proprio quando gli entusiasmi, già importanti per il bel calciomercato di Pinto, iniziavano ad ampliarsi per la reiterata serie di risultati positivi, il doppio scacco contro Udinese e Ludogorets ha ridimensionato l’ottimismo di una piazza che ha continuato a manifestare grande vicinanza e supporto. Una battuta di arresto può capitare a tutti, a patto che questa non condizioni le capacità e le volontà di tornare  a rialzarsi per poter combattere nuovamente con veemenza.

Roma
José Mourinho ©LaPresse

Questo è quanto accaduto alla Roma, brava a rispondere dopo le due sconfitte, cui hanno fatto seguito le vittorie di Empoli e di ieri sera contro l’Helsinki che, come si augurano i tifosi, dovranno condurre nel migliore dei modi alla gara con l’Atalanta, chiosante questo primissimo ciclo di impegni di inizio stagione. Coinvolgendo anche la Juventus, nel nome del su citato annuncio che interessa soprattutto la dimensione bianconera, è innegabile che l’iter di Allegri e adepti sia stato fin qui macchiato da tante asperità.

Annuncio in diretta su Mourinho: strada intrecciata con Allegri e Sarri

Roma
José Mourinho e Massimiliano Allegri ©LaPresse

Al netto delle due cadute in Champions League che attualmente mettono in seria difficoltà la Vecchia Signora nel raggiungimento degli ottavi di finale, Vlahovic e colleghi hanno fin qui dimostrato non poche lacune anche in campo italiano, come emerso dalla serie reiterata di pareggi, catalizzata in quel di Genova e proseguita anche contro la Roma di Mourinho. Quest’ultimo, come recentemente annunciato da Alberto Mauro, potrebbe attualmente essere considerato un elemento collante tra i discorsi giallorossi e quelli juventini.

Proprio mentre la Roma si gode per il secondo anno la leadership dello Special One, in casa Juventus non sono in pochi quelli che abbiano da tempo iniziato a chiedersi se Allegri possa continuare a rappresentare la soluzione per questo momento di difficoltà o se ne sia il fautore principale. La sarcastica risposta di Arrivabene ad un tifoso negli scorsi giorni sembra aver disambiguato qualsivoglia dubbio circa l’eventuale esonero di Max, legato alla realtà sabauda da un ricco contratto con scadenza fissata nel 2025.

A fare un certo rumore, vista la situazione, sono state però le recenti parole di Mauro, che ha così parlato ai microfoni di TV PLAY, trasmissione Twitch di Calciomercato.it. “Mourinho è stato vicino alla Juventus e faceva parte di una lunga lista di nomi fatti. Alla fine, però, a Torino decisero di puntare su Maurizio Sarri“.