Calciomercato Roma, gennaio si avvicina: la lista è sbagliata

La necessità di reperire un difensore centrale ha scatenato una serie di indiscrezioni di calciomercato in ottica Roma, con una lista di nomi sempre più folta.

Attesa dallo scontro diretto contro l’Atalanta nella settima giornata di Serie A, la Roma si è rimessa in carreggiata grazie alle due vittorie consecutive contro Empoli ed Helsinki, ma ha bisogno di un altro risultato utile per vivere una sosta del campionato tranquilla. Come da copione, anche quest’anno la pausa dei campionati sarà caratterizzata dall’invasione sui media di notizie e suggestioni di calciomercato, ma sotto questo punto di vista alcuni operatori del settore si sono già portati avanti con il lavoro. La presenza di diversi profili svincolati (Denayer, Maksimovic e Zagadou) su tutti ha alimentato un bailame di voci sul possibile e immediato rinforzo a parametro zero.

Calciomercato Roma Chalobah Tanganga
Tiago Pinto ©LaPresse

Tiago Pinto ha sin qui mantenuto fede ai suoi propositi di temporeggiamento e l’acquisto del difensore sembra ormai definitivamente rinviato a gennaio. Anche in vista del prossimo inverno il toto nome è già iniziato, tralasciando tuttavia alcuni parametri regolamentari ineludibili per qualsiasi squadra italiana e che accomunano la situazione giallorossa a quella della Juventus, solo per fare un esempio.

Calciomercato Roma, la lista sbagliata di gennaio

Calciomercato Roma Tanganga Chalobah
Tanganga ©LaPresse

Nelle ultime ore, infatti, si è addirittura parlato di una Roma in pole assoluta per Trevoh Chalobah a gennaio. L’ingaggio del difensore del Chelsea sarebbe tuttavia possibile solamente se il 23enne fosse in possesso di passaporto comunitario, visto che il club giallorosso ha occupato i due slot a propria disposizione con gli arrivi di Celik e di Camara. Un requisito che secondo ‘transfermarkt’ il giocatore non sembra possedere (passaporto inglese e della Sierra Leone per lui). Lo stesso discorso vale per Japhet Tanganga e Axel Tuanzebe, entrambi con origini della Repubblica Democratica del Congo e di passaporto inglese. Spostandoci qualche metro più avanti in campo, a Tiago Pinto non sarà possibile effettuare un assalto invernale per il brasiliano Douglas Luiz, in scadenza a giugno 2023.

Leggendo le indiscrezioni degli ultimi giorni, era sorto il dubbio che Camara potesse avere il passaporto francese, ma la stessa Roma fa sapere che non è possibile ingaggiare altri extracomunitari nel corso di questa stagione.