Roma-Atalanta, furia Mourinho ed espulsione immediata

Roma-Atalanta, scintile in campo e Mourinho in campo. Espulso il tecnico dei giallorossi, ecco la ricostruzione.

Secondo tempo infuocato quello tra i giallorossi e gli orobici, inaugurato da una serie di eventi di non trascurabile importanza che hanno letteralmente infiammato stadio e giocatori. Tanto il nervosismo in campo per una serie di situazioni costate l’irruenta reazione del tecnico capitolino, prontamente espulso dall’arbitro Chiffi per la sua entrata in campo.

Roma-Atalanta
José Mourinho ©LaPresse

Ad essere coinvolto è stato Nicolò Zaniolo, protagonista di uno scontro di gioco con tanto di trattenuta insieme all’atalantino Okoli. La situazione di gioco ha suscitato non poche perplessità e dubbi, con la Roma che chiedeva fischio per fallo sul 22 e gli avversari convinti della colpevolezza di quest’ultimo per aver iniziato la trattenuta per primo.

Roma-Atalanta, succede di tutto: espulso Mourinho

Roma-Atalanta
José Mourinho ©LaPresse

A disambiguare la situazione è stato Luca Marelli che ha così commentato. “Okoli prende il pallone e lo lancia in campo e manca l’ammonizione per lui per comportamento antisportivo. Chiffi non è stato chiaro quando ha fischiato perché non ha indicato nulla, prima di disambiguare la scelta. Alla fine ha valutato la reciproca trattenuta senza considerare alcun fallo da nessuna delle parti”. Veemente la reazione di mister Mourinho, entrato su terreno di gioco per inveire contro la decisione arbitrale.

Il direttore di gara ha prontamente espulso il tecnico.