Calciomercato Roma, dalla Spagna rilanciano: non ha snobbato Mou

Calciomercato, è ritornato ad essere accostato alla Roma: ecco l’ultima indiscrezione che trapela dalla Spagna.

Nell’immeritata sconfitta con la quale la Roma ha chiuso il primo tour de force della stagione prima della sosta per le Nazionali, è apparso in maniera emblematica un dato che le prime apparizioni stagionali avevano soltanto suggerito: per la mole di occasioni create, la compagine di Mou meriterebbe di capitalizzare molto di più.

Saul Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Errori nell’ultimo passaggio o semplicemente scelte poco produttive sono costate una sconfitta che, per come è maturata, grida vendetta. Non tanto per la classifica, quanto per la sensazione di oggettivo dominio con cui Pellegrini e compagni hanno creato moltissimi grattacapi alla difesa orobica. La squadra appare in crescita ma chiaramente ci sono dei settori del campo migliorabili. Tralasciando per un attimo il discorso riguardante la difesa, che eventualmente potrebbe essere riaperto a gennaio, proiettando le nostre attenzioni a lunga gittata è chiaro che, in attesa di recuperare Wijnaldum, diversi profili top per la mediana possano essere riaccostati alla compagine giallorossa.

Calciomercato Roma, la suggestione Saul non è tramontata

Saul Calciomercato Roma
Saul Niguez ©LaPresse

Prima di affondare il colpo per l’olandese ex Psg, Pinto ha monitorato anche la situazione legata a Saul Niguez, che dopo l’esperienza in prestito al Chelsea ha fatto ritorno all’Atletico Madrid, club al quale è legato da un contratto in scadenza nel 2026. Secondo quanto riferito da fichajes.net, lo spagnolo potrebbe entrare nell’ordine di idee di fare nuovamente le valigie, con l’opzione Roma che non può essere trascurata a prescindere.

In questo primo scorcio di stagione Saul ha collezionato 272 minuti complessivi, frutto di 5 apparizioni stagionali e di due in Champions League. La scorsa estate nessun tipo di offerta è servita a far vacillare il muro eretto dai madrileni, che hanno puntato sul rilancio di un calciatore che però non sembra essere un titolare inamovibile di Simeone, o almeno non lo è nei termini in cui si auspica Saul, che a quel punto potrebbe prendere in seria considerazione l’ipotesi di cambiare aria. Al momento è solo una suggestione e nulla più, in futuro chissà…