Zaniolo, rapporto incrinato con Mancini: qualcosa non va

Qualcosa non va tra Zaniolo e Mancini, il rapporto tra due sembrerebbe essersi incrinato negli ultimi tempi

Finalmente Zaniolo è tornato in campo con la Roma, pur non riuscendo a incidere ancora in maniera decisiva. L’attaccante giallorosso infatti è rientrato dal primo minuto sia contro l’Helsinki che contro l’Atalanta, senza però trovare il guizzo giusto per andare in gol. L’importante però per José Mouriho è avere di nuovo disponibile un giocatore importante, che può spostare gli equilibri, come Nicolò Zaniolo.

Zaniolo, Cristante e Mancini ©LaPresse

La convocazione in Nazionale però per il numero 22 non è arrivata. Qualche avvisaglia era già arrivata quando fu escluso dalla partita decisiva per la qualificazione al Mondiale contro la Macedonia del Nord. Il rapporto con il commissario tecnico Roberto Mancini sembrerebbe essersi incrinato. Cosa sta succedendo?

Roma, Zaniolo non convocato in Nazionale: cosa succede con Roberto Mancini?

Nicolò Zaniolo, attaccante della Roma ©LaPresse

Non è ancora il miglior Zaniolo quello visto fino ad ora e ce ne siamo accorti. Ma siamo sicuri che la Nazionale italiana non abbia bisogno del suo talento? Il numero 22 della Roma è stato escluso dalle convocazioni di Roberto Mancini per le partite di Nations League. Anche dopo l’infortunio di Politano non è stato chiamato Zaniolo a Coverciano.

Secondo quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ il rapporto tra Zaniolo e il C.T. Mancini al momento si sarebbe allentato e il giocatore sarebbe rimasto deluso dalla mancata convocazione. Qualche critica in passato a Zaniolo era stata riservata da parte di Mancini, ma ricordiamoci anche che a far esordire Nicolò in Nazionale è stato proprio lui quando il giocatore non aveva ancora giocato un minuto in Serie A. Qualcosa si è rotto probabilmente, ma resta indiscusso il fatto che Zaniolo può e deve essere un giocatore fondamentale per riportare in alto la Nazionale italiana.