Calciomercato Roma, tre big su Abraham: la Premier sconfessa Southgate

Calciomercato Roma, cambiano gli scenari circa il futuro del non poco amato Tammy Abraham e il possibile ritorno in patria del bomber inglese.

Giunto a fine agosto due estati fa, Tammy si è rivelato durante il suo primo anno di Serie A uno dei migliori giocatori giallorossi nonché tra i profili maggiormente in grado di impattare felicemente nel nostro campionato dopo aver militato in Inghilterra. Al di là delle difficoltà sottintese ad un approdo finalizzato alla sostituzione di un Edin Dzeko quasi inamovibile, le asperità principali sembravano riguardare proprio la giovane età e la rottura di ghiaccio con una Lega che non poche difficoltà aveva causato in passato a tanti suoi connazionali.

Calciomercato Roma
Tammy Abraham ©LaPresse

Lo stesso Edin, al suo primo anno italiano, incontrò non pochi ostacoli, superati i quali riuscì a divenire filo rosso e trascinatore della Roma per un lustro, prima di approdare all’Inter. La storia dell’ex Chelsea, invece, sembra per ora aver seguito un canovaccio ben diverso, come emerso dal felicissimo feeling maturato con il nostro modo di giocare e con la piazza di Roma, grazie al cui calore, coadiuvato anche dall’egida di Mourinho e dalla fiducia di una città tutta, è riuscito a chiosare il suo primo anno in Italia con ben 27 reti.

Calciomercato Roma, il fascino della Premier “richiama” Abraham: quale futuro per il bomber?

Calciomercato Roma
Tammy Abraham ©LaPresse

Un bottino non poco invidiabile e che i tifosi tutti si augurano possa replicare in una stagione dove, a differenza dello scorso anno, avrà a supporto un elemento di grande qualità e rifinitura come Paulo Dybala. Il suo percorso fin qui non è stato proprio brillantissimo, al netto dei due gol con Juventus ed Empoli. Sprecone in diverse occasioni e, in particolar modo, nella gara con l’Atalanta, Tammy ha ancora tempo per recuperare e tornare a trascinare la squadra ma le ultime dall’Inghilterra accendono un alone di mistero sul suo futuro.

Pur avendo sempre espresso grande felicità per l’ambiente trovato all’ombra del Colosseo, la giovane età e le condizioni dell’accordo tra Roma e Chelsea potrebbero sottintendere un ritorno in Premier League da parte di Tammy in un futuro più o meno lontano. I giallorossi si garantirebbero un importante plusvalenza, alla luce del diritto di recompra riservatosi dai Blues che porterebbe nelle casse dei Friedkin un’entrata di circa il doppio rispetto al dilazionato esborso per il suo ingaggio. A ciò si aggiunga l’attenzione mediatica riservata da diversi tabloid inglesi alla situazione del numero 9 di Mourinho.

Manchester Evening News e Team Talk sottolineano come la Serie A possa essere una sorta di trampolino di lancio per permettere lui di tornare cresciuto e maturato in patria, laddove, oltre agli interessi di un Chelsea che ha di fatto scaricato Lukaku, potrebbero registrarsi nuovi e nobili interessi. A partire dal Manchester United, alla ricerca di un degno sostituto di Cristiano Ronaldo, passando per un Arsenal che lo aveva già cercato proprio nello stesso periodo in cui Tammy si convinse a raggiungere Mourinho oltremanica. Vedremo per quanto tempo.