L’indizio social è una sentenza: addio Roma ad ogni costo

Calciomercato Roma, sul web è arrivato il segnale molto chiaro: vogliono averlo in squadra a qualsiasi condizione

Oggi è il compleanno di uno dei protagonisti della scorsa stagione della Roma. Oggi Tammy Abraham compie 25 anni. L’attaccante inglese, infatti, è nato il 2 ottobre del 1997 e ora si sta godendo i messaggi di tutti i tifosi che gli stanno augurando un buon compleanno. Nell’annata passata, il numero 9 della Roma è riuscito a segnare ben 27 reti che hanno permesso al club di arrivare sesto e, soprattutto, di vincere la Conference League. Nella coppa europea l’attaccante ha sfiorato il primo posto come miglior capocannoniere, vinto da Dessers, ex Feyenoord ora alla Cremonese.

Calciomercato Roma
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Il suo arrivo in giallorosso è stato seguito da qualche scetticismo, spazzato via dall’attaccante a suon di gol. Questi, poi, hanno fatto anche il giro del mondo e sono arrivati anche in Inghilterra, dove qualcuno ci è rimasto male. I tifosi del Chelsea, infatti, avrebbero voluto vedere il talento inglese ancora con la loro maglia addosso. Per questo motivo, per tutta la stagione i sostenitori dei Blues hanno chiesto a gran voce il ritorno del ragazzo londinese.

Calciomercato Roma, i tifosi del Chelsea chiedono il ritorno di Abraham

Calciomercato Roma
Tammy Abraham, attaccante della Roma ©LaPresse

Questi, poi, si sono ripetuti proprio oggi, quando il club londinese ha postato una foto di Abraham ai tempi del Chelsea. Sotto al post twitter, si sono riuniti in tanti per chiedere proprio ai Blues di riportare l’attaccante della Roma in Inghilterra nel prossimo calciomercato. Tra i vari commenti, infatti, c’è chi consiglia al club di attivare la clausola che c’è per l’acquisto di Tammy, che può avvenire solo a 80 milioni. Una cifra molto interessante per l’attaccante e per la Roma. Un altro tifoso dei Blues, poi, ricorda Abraham come colui che è stato in grado di rompere la maledizione del numero 9 e di essere l’unico attaccante di livello in rosa. Infine, c’è anche chi ha ricordato i suoi momenti al Chelsea con molta malinconia.