ASRL | Calciomercato Roma, occhio all’addio a sorpresa: due ex in agguato

Mancano solo due partite alla sosta del campionato e con il calciomercato di gennaio alle porte, si intensificano le indiscrezioni sulla Roma

Metabolizzare il prima possibile la dolorosa sconfitta del derby e chiudere il campionato prima della sosta per i Mondiali con due vittorie contro Sassuolo e Torino. Con questi buoni propositi, la Roma è tornata subito a lavoro in vista della sfida di domani sera in casa neroverde. Una partita alla quale non prenderà parte Paulo Dybala, che spera invece in una convocazione per il match contro il Torino e giocarsi così al meglio le sue possibilità di andare in Qatar con l’Argentina.

ASRL | Calciomercato Roma, occhio all'addio a sorpresa: due ex in agguato
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

La sfida di domenica prossima contro i granata regalerà numerosi spunti di calciomercato. Ivan Juric ha chiesto a gran voce un attaccante e ormai da settimane è tornato a circolare con forza anche il nome di Eldor Shomurodov. Lo scarso minutaggio collezionato dall’attaccante uzbeko potrebbe suggerire una partenza a gennaio, in un reparto che verrà rinforzato dall’arrivo di Ola Solbakken.

Calciomercato Roma, doppio ex su Kumbulla

ASRL | Calciomercato Roma, occhio all'addio a sorpresa: due ex in agguato
Marash Kumbulla, difensore della Roma ©LaPresse

L’ex Genoa non è tuttavia l’unico profilo giallorosso monitorato dal Ds Vagnati. Secondo quanto appreso da Asromalive.it, infatti, di recente in casa torinista è tornato di moda anche il nome di Marash Kumbulla, che piace anche alla Fiorentina. Partito come prima riserva del trio Mancini-Smalling-Ibanez, il difensore albanese si è visto superare nelle ultime sfide da Matias Vina e Zeki Celik, adattati nel ruolo di braccetto esterno della difesa a tre. Una situazione che potrebbe andare stretta al 22enne, che gode della stima del suo ex mentore Ivan Juric, ma non solo. Benché non ci siano ancora vere e proprie trattative, anche un ex romanista potrebbe monitorare la situazione. Stiamo parlando di Paulo Fonseca che dovrà fare i conti con la carta d’identità di capitan Fonte, ma che per gennaio ha individuato altre priorità per il Lilla.