TV PLAY | Stefano Borghi e la sentenza su Mou: “Ecco cosa mi aspetto”

Difficoltà Roma e caso Karsdorp: arriva l’annuncio in diretta sul particolare momento di Mourinho all’ombra del Colosseo.

Che il portoghese non stia vivendo un momento semplice è certamente cosa nota a tutti. Questo soprattutto alla luce delle elevate aspettative ricucite su di lui per l’importanza del suo nome e un calciomercato quasi magistralmente condotto da Tiago Pinto, bravo nel saper consegnare al proprio connazionale pedine importanti e funzionali senza esborsi troppo importanti.

Roma-Torino, José Mourinho e Ivan Juric
José Mourinho ©LaPresse

La prima parte di stagione, almeno fino a un certo punto, è stata comunque meno negativa di quanto si voglia raccontare adesso. Certo, è innegabile l’attraversamento di una fase in cui la paura maggiore sembrava poter essere l’eliminazione dall’Europa League o la relegazione in Conference League. Centrato l’obiettivo contro il Ludogorets, però, le vere e proprio difficoltà hanno interessato un campionato durante il quale i giallorossi erano stati bravi a raggiungere un bottino non proprio esiguo, al netto di difficoltà legate a infortuni e una mole e qualità di gioco non sempre nobilissime.

Difficoltà Roma e nuovo annuncio su Mourinho: la posizione di Stefano Borghi

Sentenza Stefano Borghi sulla Roma di Mourinho
Stefano Borghi ©AnsaFoto

L’imminenza del Mondiale in Qatar, unitamente a diversi eventi fin qui verificatisi, portano certamente adesso a porre la questione Roma al centro dell’attenzione. Pur non trattandosi ancora di quelli decisivi, si è infatti entrati in una fase di primi giudizi, tenendo conto anche delle esternazioni di mister Mourinho su Karsdorp, le fresche parole su Tamy Abraham e la promessa del centravanti esternata quest’oggi sui propri canali social.

Meritevole di report, ad ogni modo, sono le parole del noto telecronista Dazn, Stefano Borghi che, tra le varie, ha affrontato anche la questione Roma ai microfoni di Tv Play, trasmissione Twitch di Calciomercato.it. Questo un estratto della sua posizione. “Tutte le squadre hanno dovuto fare i conti con le assenze. Una cosa è avere Dybala a disposizione, un’altra non averlo, certo. La Roma, reduce da una partita non bella, deve però aumentare la proposta di gioco altrimenti si va incontro ad episodi diversi. La questione Karsdorp è certamente difficile. Mourinho ha scatenato grande entusiasmo e ad oggi resto ancorato alle sentenze del campo. Fin qui hanno centrato la qualificazione in Europa League e il quarto posto non dista tanto. Lecito però aspettarsi di più”.