Calciomercato Roma, Pinto sbloccato: l’assist è da capogiro

Calciomercato Roma, l’assist dalla Spagna non passa inosservato: Pinto sbloccato, ecco cosa sta succedendo.

Si prospetta un mercato intelligente in casa Roma. I giallorossi hanno chiuso il 2022 un po’ in chiaroscuro, mettendo in luce dei limiti derivati soprattutto dagli impegni in rapida successione e dai numerosi infortuni che hanno letteralmente falcidiato la compagine dello Special One.

Calciomercato Roma, Pinto sbloccato: l'assist è da capogiro
Tiago Pinto ©LaPresse

Ecco perché Pinto è chiamato a rinforzare l’organico con acquisti funzionali alle esigenze tattiche della rosa giallorossa. La situazione c0ncernente gli eventuali innesti sulla corsia destra non può non calamitare l’attenzione mediatica. Dopo le esternazioni di Mou e la decisione di Karsdorp di non presentarsi agli allenamenti a cui comunque era stato convocato, sembra essere calato definitivamente il gelo tra la Roma e il proprio esterno. Una situazione, però, dovrà essere trovata a stretto giro di posta, per evitare di ritrovarsi in casa un calciatore scontento.

Calciomercato Roma, svolta Bellerin: il Barcellona preferisce cederlo all’estero

Calciomercato Roma, Pinto sbloccato: l'assist è da capogiro
Hector Bellerin ©LaPresse

Il fatto che la Roma abbia cominciato a scandagliare con una certa attenzione il terreno per il possibile erede di Karsdorp è una testimonianza tangibile del sempre più probabile ribaltone. Uno dei profili ritornati a circolare prepotentemente in orbita Roma è quello di Hector Bellerin, in uscita dal Barcellona. L’esterno spagnolo ha calamitato l’interesse di diversi club, tra cui il Real Betis.

Tuttavia, stando a quanto riferito da sport.es, i blaugrana sarebbero propensi ad avallare la cessione di Bellerin all’estero, per evitare di rinforzare possibili concorrenti. Legato a Barcellona da un contratto in scadenza nel 2023, lo spagnolo ha già esternato il suo desiderio di cambiare aria, per ritrovare stimoli, motivazioni, e un posto da titolare grazie a cui potersi rimettere in gioco. L’apertura del Barcellona ad una sua cessione già a gennaio può rappresentare un’occasione intrigante per Tiago Pinto, che sta meditando sul da farsi.