Calciomercato Roma, nuovo colpo per Mourinho: “Se costa poco…”

Calciomercato Roma, nuovo colpo per Mourinho che ha parlato prima dell’amichevole di domattina: “Se costa poco…”

Domani mattina la Roma affronterà la prima delle due amichevoli in programma in questa tournée giapponese. E come di consueto prima di un appuntamento ha parlato il tecnico José Mourinho in conferenza stampa. Ovviamente è stato un incontro diverso dal solito, non si è parlato di tattica ma il focus è stato più sul mercato che su altro. In ogni caso, domani, con inizio alle 11:30 e con diretta su Dazn, la Roma scenderà in campo contro il Nagoya Camprus.

Calciomercato Roma, nuovo colpo per Mourinho: "Se costa poco..."
José Mourinho ©LaPresse

La prima domanda rivolta allo Special One è stata sui calciatori arrivati dalla Premier League. Mourinho ha fatto un discorso generale su quello che probabilmente è il miglior campionato del Mondo parlando degli arrivi di Abraham e Matic: “Tammy voleva mettersi in mostra, Matic invece è venuto per portare esperienza alla mia squadra” ha spiegato.

Calciomercato Roma, le parole di Mou

Calciomercato Roma, nuovo colpo per Mourinho: "Se costa poco..."
José Mourinho ©LaPresse

Mourinho nel corso della conferenza ha risposto anche ad una domanda su un possibile rinforzo giapponese per la sua Roma: “Se costa poco…” è stata la risposta dello Special One, che poi ha chiuso le porte ad un eventuale suo ingaggio della federazione per guidare la nazionale nipponica che ieri al Mondiale ha ribaltato la Germania: “Nel calcio mai dire mai, ma non penso che la nazionale giapponese abbia bisogno di me, ha allenatori di un certo livello”

Ospitalità “incredibile” quella che ha trovato la Roma in Giappone, mentre sulle amichevoli lo Special ha detto: “I Marinos sono i campioni e hanno delle buone qualità e inoltre hanno una certa fantasia davanti. Saranno partite dure entrambe e me mancano diversi giocatori e il jet-lag di certo non aiuta”. Sugli infortunati, infine: “Non è un dramma ma abbiamo effetti a lungo raggio. Dobbiamo recuperali”.