Calciomercato Roma, la Juventus (ri)cala l’asso: cash immediato

Calciomercato Roma, la Juventus fa sul serio e potrebbe chiudere l’operazione utilizzando una formula “cara” ai bianconeri.

Non manca molto all’inizio dell’apertura ufficiale della sessione invernale di calciomercato, con la Roma che è intenzionata a ricoprire un ruolo tutt’altro che banale nel corso delle prossime settimane.

Calciomercato Roma, la Juventus (ri)cala l'asso: cash immediato
Federico Cherubini ©LaPresse

Le ultime uscite stagionali hanno contribuito ad evidenziare con maggiore chiarezza quali sono le zone del campo da migliorare con innesti di qualità e funzionali alla gestione di José Mourinho. Oltre alla ben nota vicenda legata a Karsdorp che potrebbe essere giunta ad un suo punto di svolta, Pinto sta scandagliando con attenzione anche il mercato dei difensori. Sono tanti i profili finiti nel mirino del GM giallorosso, nel cui dossier, tra gli altri, figura anche N’Dicka, a lungo corteggiato dalla Roma.

Calciomercato Roma, la Juve stringe i tempi per N’Dicka

Calciomercato Roma, la Juventus (ri)cala l'asso: cash immediato
Evan N’Dicka ©LaPresse

Il centrale francese dell’Eintracht Francoforte è legato al club tedesco da un contratto in scadenza nel 2023. Scenario che ha calamitato l’interesse di diversi club, pronti a darsi battaglia per uno dei centrali emergenti più interessanti del palcoscenico internazionale. La Roma segue con molto interesse l’evolvere della situazione, ma la concorrenza non manca. Restando in Italia, anche Inter e Juve fiutano l’affare, con i bianconeri che potrebbero far saltare il banco riproponendo una “formula” già usata lo scorso gennaio.

Secondo quanto riferito da Tuttosport, infatti, i bianconeri potrebbero far leva sui buoni rapporti con l’Eintracht Francoforte per battere la concorrenza. In che modo? Già a gennaio Cherubini sarebbe disposto a versare nelle casse dell’Eintracht un piccolo indennizzo, ripetendo quanto fatto lo scorso gennaio con il Borussia M’gladbach per Zakaria. In tal modo la Juve metterebbe sin da subito le mani sul difensore, ed i tedeschi non perderebbero transalpino a parametro zero.